Connect with us

Europa League

CONFERENZA SAMPAOLI -“Contro la Lazio saranno due finali. La chiave sarà controllare il gioco”

Published

on

 


In occasione della sfida di Europa League tra Lazio e Olympique Marsiglia, valevole per la terza giornata del Girone E, nella conferenza stampa della vigilia ha parlato l’allenatore della squadra francese Jorge Sampaoli. Queste le sue dichiarazioni alla vigilia del match:

“La preparazione è la stessa. Le circostanze sono un po’ diverse ma abbiamo due finali da giocare contro la Lazio. C’è la stessa motivazione che avevamo contro il Galatasaray e Lokomotiv. È una preparazione esclusiva per questa partita. L’importante è riuscire ad arrivare primi nel girone nonostante una posizione attuale non desiderata. Durante le prime partite è mancata un po’ di efficacia. Avremmo dovuto vincere anche contro il Galatasaray e avere già 6 punti. Avere Milik è Payet a disposizione è molto di aiuto. Se ci fossero stati loro magari le partite sarebbero finite in modo diverso. Per poter affrontare squadre forti come la Lazio conta averli e giocare in maniera equilibrata rispetto a loro.

Sicuramente entrambe giocano in modo offensivo quindi la chiave della partita sarà controllare il gioco. Se pensiamo di giocare con transizioni di gioco loro ci fermeranno molto bene. Bisognerà attaccare in maniera stretta e decisa. Abbiamo visto il loro potenziale contro l’Inter. Dobbiamo controllare il gioco. Possiamo attaccare quanto vogliamo ma se si perdono troppi palloni non serve a niente. Siamo qui per vincere e qualificarci. Sappiamo il livello della Lazio ma conosciamo anche il nostro. La partita sarà sicuramente di alto livello.

Psg? Dechamp diceva che quando si fa la formazione  con tante partite una dopo l’altra in realtà si pensa già a quella successiva. Per me non è così. Domani dobbiamo giocare contro la Lazio e sarà una gara difficile. Sarà dura qualificarci per l’Europa league e l’ abbiamo visto l’anno scorso. Con i miei giocatori cerco di vedere partita dopo partita ma in realtà in mente ho già la formazione. Formazioni diverse nelle ultime gare? Penso che cercherò di mettere i migliori domani. Quelli che si sentono al meglio, per riuscire a qualificarci”.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Europa League

Feyenoord, il tatuaggio del vice allenatore dopo il match con la Lazio – FOTO

Published

on

 


Prima della splendida vittoria arrivata nel derby di contro la Roma, i biancocelesti avevano gettato al vento la qualificazione dell’Europa League perdendo a Rotterdam sul campo del Feyenoord. Il vice allenatore della squadra olandese, John De Wolf, si è tatuato sul braccio la frase scritta sullo striscione dei tifosi olandesi nel giorno del match: “Non vado a terra per nessuno, né per te e né per nessun altro”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da John de Wolf (@johnde_wolf)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW