Connect with us

Per Lei Combattiamo

PAGELLE – Killer Immobile e lo straordinario Pedro ma il migliore è Danilo Cataldi

Published

on

 


Reina 6,5 – Può fare poco sulla sassata ravvicinata di Zapata così come sull’incrocio di De Roon. Il resto della partita è attenzione nelle uscite e buona impostazione con i piedi. Si prende un cartellino assurdo dopo essere stato colpito da oggetti lanciati dalla curva bergamasca.

Hysaj 6 – Spostato a destra ritrova fiducia e serenità contenendo Mahele e spingendo in avanti. Unica pecca la distanza da De Roon in occasione del 2-2 con l’olandese che pesca il jolly di giornata.

Luiz Felipe 6 – Obbliga Zapata a cercare (purtroppo) fortuna altrove perchè il brasiliano gli morde le caviglie. Questa attenzione scema col passare dei minuti quando troppo spesso tenta inutili scivolate. Ingenuo il giallo su Zappacosta, un cartellino che si deve spendere diversamente.

Acerbi 6,5 – Si prende Zapata quando staziona in area di rigore riuscendo a respingere ogni tentativo, poteva fare qualcosa in più in occasione del pareggio. Sta ritrovando forma fisica e mentale.

Marusic 5,5 – Gara diligente macchiata dal doppio errore in occasione del pareggio dell’Atalanta quando sbaglia prima l’anticipo e poi l’intervento su Zapata.

Milinkovic 7 – Fisicamente domina in lungo e in largo, è il fuoriclasse di questa squadra e lo dimostra ancora una volta. Un difetto oggi pomeriggio lo ha avuto sbagliando una paio di palle i profondità.

Cataldi 8 – Da giovane promessa passando per ragazzo di bottega per arrivare al giocatore importante di oggi. La palla con cui avvia lo 0-1 è un gioiellino d’alta scuola, si ripete nella ripresa ma stavolta i compagni non capitalizzano. Sono solo due di una serie di grandi giocate.

Dal 77′ Lucas Leiva 6 – Entra per dare solidità alla squadra quando ci stava da difendere il vantaggio, randella quando serve.

Luis Alberto 6,5 – Abnegazione, sacrificio e qualità palla al piede. Si inizia a vedere la cura Sarri per lo spagnolo che reagisce nel modo migliore dimostrando che in questa squadra ci può stare alla grande. Se lui se ne rende conto comincia il divertimento.

Dal 68′ Basic 7 – Segue l’azione del raddoppio in modo perfetto per poi servire ad Immobile il pallone giusto. E’ un ragazzo che ha tante qualità e le sta mettendo in mostra.

Felipe Anderson 5,5 – E’ il giocatore meno in partita del tridente, si accende poco anche perchè imbeccato male. Compensa con una fase difensiva impeccabile per non lasciare mai Hysaj da solo.

Dal 77′ Raul Moro 6 – Va vicino alla rete che poteva chiudere la partita con un diagonale mancino che trova il piede di Musso.

Immobile 8 – La velocità di controllo e tiro in porta è da mostrare nelle scuole calcio, trova Musso a sbarrargli la strada ma la rete arriva uguale con Pedro. Il portiere argentino si ripete su un suo mancino ma non può nulla quando da due passi insacca il provvisorio 1-2. E’ l’anima di questa squadra.

Dall’85’ Muriqi SV

Pedro 8 – Al posto giusto al momento giusto e col piattone giusto trova il giusto vantaggio. Straordinaria l’azione che porta al raddoppio con uno slalom magistrale, preziosa nel finale la sua generosità.

 

All. Sarri 7 – Un grande passo avanti rispetto alla Fiorentina, il pareggio è una beffa perchè la Lazio meritava la vittoria ma la strada sembra quella giusta. La difesa tiene e le occasioni arrivando, il tutto condito da un Cataldi è un talento ritrovato e un Luis Alberto settato a dovere.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 – L’Olanda accede ai quarti di finale

Published

on

 


Alle 16:00 è andato in scena il primo ottavo di finale del Mondiale in Qatar, con il match tra Olanda e Stati Uniti. La squadra di Van Gaal si porta subito in vantaggio, con Depay che sigla il vantaggio al minuto 10′. Allo scadere del primo tempo l’Olanda raddoppia grazie alla rete di Blind. Gli Stati Uniti provano timidamente a sovvertire la situazione, e riescono al minuto 76′ a trovare la rete del 2-1 che accorcia le distanze, grazie al gol di Wright. La rete statunitense serve a poco, dato che Dumfries sigla il 3-1 finale appena cinque minuti dopo.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW