Connect with us

Per Lei Combattiamo

TMW | La Lazio e la solidità dell’Olimpico: nelle ultime 3 gare, nessun gol subito

Published

on

 


Se tre indizi fanno una prova, le ultime tre partite in casa della Lazio sono un’immagine fedele della crescita della squadra: Marsiglia (0-0), Fiorentina (1-0) e Salernitana (3-0). Non per i punti o le vittorie, che sono 16 in totale all’Olimpico nel 2021: eguagliato record del 1950. Ma sotto l’aspetto della tenuta difensiva, che negli ultimi anni è sempre stato il tallone d’Achille dei biancocelesti. Ecco, negli ultimi 270 minuti giocati in casa la Lazio non ha subito gol. Mai era successo quest’anno, neanche nell’ultima stagione di Inzaghi: al massimo erano state due le partite interne di fila con la porta inviolata (Parma e Torino a fine campionato).

Più che la qualità del possesso, più che la gestione del risultato. Era questo ciò che chiedeva Sarri alla sua squadra: “Il nostro primo obiettivo è trovare solidità, poi penseremo a giocare in un modo che ci soddisfi”. Solidità che la Lazio sembra aver raggiunto almeno in casa, perché in trasferta ancora le reti subite sono tante: anche se, gli ultimi due viaggi della Lazio sono stati a Bergamo e Marsiglia, contro squadre dal potenziale offensivo di primo livello.

I meriti sono di tutti. Sicuramente la squadra si sta abituando ad avere come punto di riferimento la palla e a essere più corta in campo. “È una questione di tempi e spazi”, ripete come un mantra Sarri. E ovviamente molti meriti sono dei singoli giocatori, che danno l’impressione di aver ritrovato la fame e la voglia del passato. Menzioni speciali per Luis Alberto, non più solo 10 di talento ma tuttocampista in grado di lavorare molto senza palla, e per la coppia centrale Luiz Felipe-Acerbi, in netta crescita. Al rientro dalla sosta la Juventus, per l’esame di maturità da non sbagliare. TuttoMercatoWeb\Riccardo Caponetti

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Juventus, Allegri: “Il rapporto di amicizia con Agnelli non finirà con il termine della sua presidenza”

Published

on

 


 

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato della situazione che tanto continua a far discutere in casa bianconera, legata alla scissione del Cda della Società. Il Presidente Agnelli, Pavel Nedved e Arrivabene hanno infatti lasciato il Club bella serata di ieri .

Di seguito le parole di Allegri:

“È sempre molto positivo sentire la vicinanza degli azionisti e quindi ringrazio John Elkann per queste parole. In questi anni di lavoro, passione e vittorie, ho sempre potuto contare sul sostegno di Andrea Agnelli, al quale mi lega un rapporto di amicizia, che non si interromperà con la fine della sua presidenza. Sono figure di riferimento per il mondo bianconero che deve rimanere concentrato sul lavoro quotidiano in campo per ottenere i risultati che tutti vogliamo”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW