Connect with us

Per Lei Combattiamo

TMW | Lazio, vola il settore giovanile. Bianchessi: “Progetto iniziato 4 anni fa: ora non rilassiamoci”

Published

on

 


Davanti a tutti, in 3 dei 4 campionati giovanili nazionali più importanti. Cambia la categoria, ma il rendimento dei giovani biancocelesti no. La Lazio primeggia con le squadre del proprio settore giovanile, che splende in quest’inizio di stagione davvero entusiasmante: solo l’under 18, guidata da Tommaso Rocchi, non guarda tutti dall’alto in basso. Ma andiamo per ordine. L’under 15 di Gonini è prima a 15 punti, davanti a Frosinone (14) e Roma (13), l’under 16 di Alboni è capolista a punteggio pieno (18 punti, +4 dalla Roma), mentre l’under 17 di D’Urso – che domenica ha pareggiato 0-0 nel derby a Trigoria – viaggia con un punto di vantaggio sui cugini giallorossi (19 a 18). Molti dei meriti vanno a Mauro Bianchessi, il responsabile del settore giovanile, che da anni sta ricostruendo il vivaio e ora sta cominciando a raccogliere i frutti.

“Abbiamo iniziato 4 anni fa un nuovo progetto per ricostruire il settore giovanile, seguendo le istruzioni del presidente Lotito: organizzazione, squadre competitive e produzione di calciatori con un bilancio di spesa contenuto. Mi complimento con tutte le componenti del vivaio perché abbiamo 18 giocatori diversi convocati con le rispettive nazionali di categoria, tutte le squadre ai vertici dei campionati ma soprattutto una Primavera (gestita dal ds Tare e anch’essa prima in classifica, +4 sul Frosinone nel campionato cadetto, ndr) composta da tanti giocatori provenienti dal settore giovanile. Siamo vicini al traguardo della nostra missione. Ma guai a rilassarsi ora, sarebbe un grande errore: come dico a tutti le classifiche si guardano a fine stagione”. TuttoMercatoWeb/Riccardo Caponetti

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Juventus, Allegri: “Il rapporto di amicizia con Agnelli non finirà con il termine della sua presidenza”

Published

on

 


 

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato della situazione che tanto continua a far discutere in casa bianconera, legata alla scissione del Cda della Società. Il Presidente Agnelli, Pavel Nedved e Arrivabene hanno infatti lasciato il Club bella serata di ieri .

Di seguito le parole di Allegri:

“È sempre molto positivo sentire la vicinanza degli azionisti e quindi ringrazio John Elkann per queste parole. In questi anni di lavoro, passione e vittorie, ho sempre potuto contare sul sostegno di Andrea Agnelli, al quale mi lega un rapporto di amicizia, che non si interromperà con la fine della sua presidenza. Sono figure di riferimento per il mondo bianconero che deve rimanere concentrato sul lavoro quotidiano in campo per ottenere i risultati che tutti vogliamo”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW