Connect with us

Per Lei Combattiamo

Fase offensiva Lazio, dall’imminente ritorno di Immobile alla mancanza di un’alternativa tattica

Published

on

 


La partita di sabato tra Lazio e Juventus ha messo in mostra uno dei limiti, forse il più grande, della formazione di Sarri: la mancanza di un’alternativa all’assenza di Immobile. La partita, giocata comunque bene dai biancocelesti a livello di palleggio e possesso palla, non ha visto la squadra concludere in porta quasi mai. Un fattore non da poco, sicuramente. La Lazio ha cambiato per tre volte lì in avanti durante il match: in tutto il primo tempo, infatti, è stato Pedro a fare il “falso nueve” con Zaccagni e Felipe Anderson a fianco. Nel secondo tempo è l’esterno brasiliano che ci ha provato, ma con lo stesso risultato. Infine l’entrata in campo di Muriqi ha dato conferme su questa difficoltà toccando pochi palloni e lisciando quello del possibile 1-1. “Il pirata è morto mentalmente” ha scritto sul proprio profilo Twitter rispondendo ad un tifoso. La sua strada con la Lazio sembra si possa dividere già a gennaio. Finora quando è stato chiamato in causa non ha risposto quasi mai presente. Uniche eccezioni contro il Parma e le due ravvicinate con l’Atalanta nella stagione passata.

L’assenza di King Ciro si è sentita: il suo peso in attacco è importantissimo e Sarri lo sa: “E’ difficile trovare l’alternativa ad un attaccante da 35 gol a stagione“. In partite come quella contro la Juventus questa differenza si può sentire nettamente. Il lato positivo rimane la prestazione, con la squadra che anche sabato ha messo in mostra quelli che son gli assiomi tattici del mister, con cui si sta costruendo un qualcosa di importante. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Juventus, Allegri: “Il rapporto di amicizia con Agnelli non finirà con il termine della sua presidenza”

Published

on

 


 

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato della situazione che tanto continua a far discutere in casa bianconera, legata alla scissione del Cda della Società. Il Presidente Agnelli, Pavel Nedved e Arrivabene hanno infatti lasciato il Club bella serata di ieri .

Di seguito le parole di Allegri:

“È sempre molto positivo sentire la vicinanza degli azionisti e quindi ringrazio John Elkann per queste parole. In questi anni di lavoro, passione e vittorie, ho sempre potuto contare sul sostegno di Andrea Agnelli, al quale mi lega un rapporto di amicizia, che non si interromperà con la fine della sua presidenza. Sono figure di riferimento per il mondo bianconero che deve rimanere concentrato sul lavoro quotidiano in campo per ottenere i risultati che tutti vogliamo”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW