Connect with us

Per Lei Combattiamo

PRIMAVERA2 | Cosenza-Lazio 1-2 (Crespi 10′; Zilli 23′; De Santis 60′): i biancocelesti tornano alla vittoria, Furlanetto para un rigore

Published

on

 


90’+4- TRIPLICE FISCHIO! Cosenza-Lazio termina 1-2. Successo e tre punti per i biancocelesti di Calori che mancavano dal 30 ottobre.

90’+1- Ruggeri toccato duro da un avversario: calcio di punizione per la Lazio che respira.

9o’- Quattro minuti concessi dal direttore di gara.

89′- Altri cambi per la Lazio: Adjaoudi prende il posto di Romero, Santovito rileva De Santis.

88′- Colpo di testa di Marinacci: Lazio vicina al terzo gol.

79′- Nel Cosenza fuori Abruzzese, dentro Novello.

77′- Nella Lazio dentro Tare e fuori Crespi, autore di un gol e un assist. Dentro anche Mancino, che prende il posto di Castigliani.

71′- Romero ci prova da calcio di punizione: palla che termina fuori.

63′- Cambio anche nella Lazio: fuori Troise e dentro Marinacci.

60′- DE SANTIS!!! Lazio di nuovo in vantaggio con De Santis che trafigge Borrelli: 1-2!

59′- Crespi calcia in porta ma non impensierisce il portiere avversario.

57′- Doppio cambio per il Cosenza: dentro Sadik e Caracciolo, fuori De Rogatis e Spingola.

50′- PARATA DI FURLANETTO! Rigore fallito dal Cosenza con il portiere biancoceleste che intuisce il tiro di Arioli.

49′- CALCIO DI RIGORE PER IL COSENZA! L’arbitro comanda la massima punizione dopo che Furlanetto frana sull’avversario.

46′- SI RIPARTE!

 

45′- DUPLICE FISCHIO! Primo tempo che si chiude sul risultato di 1-1.

42′- Troise ci prova dalla distanza: Borrelli si distende e si rifugia in corner.

35′- Ruggeri si rende ancora pericoloso ma Borrelli salva il Cosenza.

33′- La Lazio spinge e guadagna un calcio d’angolo, il primo per i biancocelesti.

27′- Ruggeri non trova la sfera di un soffio! Altra occasione per la Lazio.

23′- PAREGGIO DEL COSENZA! L’ex Zilli non perdona e dopo un errore in fase di impostazione della Lazio trova il pari: 1-1.

14′- Ci prova la Lazio, questa volta con Romero, il quale però non riesce a dare forza e spreca l’occasione.

12′- Giallo anche per Aceto che trattiene per la maglia Romero.

10′- CRESPI!!! Lazio in vantaggio al primo vero squillo. Ruggeri verticalizza per l’attaccante biancoceleste che realizza il suo terzo gol in campionato e sblocca la partita: 0-1!

7′- Occasione Cosenza, con Furlanetto che blocca il pallone e sventa la minaccia.

5′- È Bertini il primo ammonito della partita: fallo tattico su Zilli.

1′- PARTITI!


Tutto pronto per il match delle 11.00 tra Cosenza e Lazio, valevole per l’undicesima giornata del Campionato Primavera 2, girone B. Queste le scelte dei due allenatori:

COSENZA (3-5-2): Borrelli; Aceto, Abruzzese, Sirimarco; Cimino, Spingola, Cazza, Diotta, De Rogatis; Zilli, Arioli.

A disposizione: Pompei, Marino, Muto, Gigliotti, Szyszka, Dodaro, Bapignini, Caracciolo, Costanzo, Sadik, Esposito, Novello.

All. Antonio Altamura

LAZIO  (4-3-1-2): Furanetto; Migliorati, Adeagbo, Ruggeri, De Santis; Bertini, Ferro, Troise; Romero; Castigliani, Crespi.

A disposizione:  Moretti, Marinacci, Pollini, Santovito, Kane, Tare, Adjaoudi, Mancino, Muhammad, Shehu.

All. Alessandro Calori

 

Arbitro: Alberto Ruben Arena

I assistente: Michele Somma

II assistente: Carmine De Vito

Stadio Romolo Di Magro – Montalto Uffugo (CS) 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Partita della Pace, le parole di Lotito e Immobile alla conferenza di presentazione

Published

on

 


Quest’oggi si è tenuta la conferenza di presentazione della Partita della Pace, iniziativa alla quale prenderà parte la Lazio con il suo bomber Ciro Immobile. L’attaccante sarà infatti capitano, insieme a Ronaldinho, di una della sue squadre che si affronteranno il 14 novembre. Alla conferenza, sono intervenuti sia Immobile che il Presidente della Lazio Claudio Lotito.

Queste le loro parole, raccolte da a Radiosei:

Lotito: “Ho accolto con favore questa iniziativa. Quando sono entrato nel mondo del calcio anche perché questo sport, con questo forte impatto mediatico, può educare e moralizzare. Viviamo un momento difficile, l’appello di pace del papa deve essere recepito da chi vive con i valori dello sport. Questa è una guerra nata per interessi geopolitici quindi queste iniziative servono peer sensibilizzare in tal senso. I valori che cerco di trasmettere al mio club e che cerco di tramandare nell’istruzione sportiva, perché al di la dei risultati del campo, dove siamo avversari e non dividere, sono trasportabili con questo sport perché insieme possiamo unire, esaltare il valore, il merito. Maradona anni fa mi ha chiesto di entrare a Formello proprio perché la Lazio incarna questi valori. Ed è stato contento di vedere l’accoglienza che gli abbiamo riservato. Il calcio non rappresenta i valori economici, ma i valori umani. lo dico sempre ai miei calciatori che devono scendere in campo con il rispetto degli avversari. Il valore di questo evento è proprio questo. Trasmettere tale messaggio ai giovani. Viva la pace”.

Ciro Immobile: “Sono felice che papa Francesco abbia scelto il calcio per mandare un messaggio così importante e sono orgoglioso di essere il capitano di una squadra. Sono contento perché giocheremo nel ricordo di Maradona che è stato capitano e rappresentante di questo evento in passato. Diego ha ispirato tanti di noi e continuerà a farlo”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW