Connect with us

Per Lei Combattiamo

Salernitana, parla Sabatini dopo il divorzio: “Vi spiego perché ho lasciato il club”

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


È notizia di poncho giorni fa la rottura tra la Salernitana e il Ds Walter Sabatini. Un clamoroso colpo di scena che ha visto coinvolto il club campano e il direttore sportivo che ha lasciato spiazzati i tifosi, ormai sicuri di un suo rinnovo dopo la salvezza ottenuta. Il divorzio è frutto di alcune incomprensione avute tra Sabatini e il Presidente Danilo Iervolino, riguardanti principalmente le commissioni dei procuratori. Ai microfoni del Corriere della Serali Ds ha voluto fare chiarezza dando le motivazione del suo addio alla Società.

Queste le sue parole:

È tutto figlio di un equivoco. Nel caso di Coulibaly, assurto agli onori delle cronache, rifarei cento volte tutto. Ho solo cercato di difendere un patrimonio della Salernitana, messo a repentaglio da una clausola secondo cui il ragazzo poteva liberarsi a 20mila euro in B e a 1,7 milioni in A: un accordo che ovviamente non avevo fatto io. Il presidente – perfettamente al corrente di tutto, come l’ad Milan – mi ha dato mandato di risolvere la questione perché non voleva assolutamente perdere il giocatore, e io mi sono limitato a trasferirgli le richieste degli agenti. Stava a lui decidere se accettarle o se perdere Coulibaly. In passato, sul tema delle commissioni ho fatto battaglie di principio, nobilissime ma alla fine anche dannose”.

È una triste fine per un’avventura che ci ha fatto esplodere di gioia. È stata imbrattata una tela del Caravaggio, ma non è certo qualche schizzo di fango sulla tela che può sminuire un’opera d’arte. Guardo avanti, guardo in alto. Merito certi palcoscenici, la Champions per intenderci”.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Buon compleanno Bruno Giordano: l’ex attaccante della Lazio compie 66 anni

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Oggi, 13 agosto, è una giornata speciale per un ex attaccante della Lazio: è il compleanno di Bruno Giordano! Lo storico bomber biancoceleste spegne 66 candeline. Arrivato nel 1975, veste la maglia della Lazio fino al 1985, entrando di diritto nella storia biancoceleste e nei cuori dei tifosi della Lazio. Conquistando per ben due volte il titolo di capocannoniere: nella stagione 1978/1979 in Serie A e nel 1982/1983 in Serie B. Inoltre, con la maglia della Lazio, ha vinto anche un campionato Primavera nel 1976.

Tanti auguri Bruno Giordano!

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW