Connect with us

Per Lei Combattiamo

Brocchi sulla Lazio: “Il primo anno feci fatica. Addio al calcio? Non mi aspettavo un saluto del genere dai tifosi, ho ancora la pelle d’oca”

Published

on

 


Cristian Brocchi, ex centrocampista di Lazio e Milan, ma non solo, è intervenuto alla trasmissione Calciatori Ignoranti – Originals, in diretta sul profilo Twitch della Community. Durante una lunga intervista, Brocchi ha ripercorso le varie tappe della propria carriera da calciatore, dal Milan ai rapporti con gli allenatori, passando anche per la Lazio. Ecco le sue parole sull’esperienza in biancoceleste: “Ogni maglia ha rappresentato per me un’opportunità. Per la Lazio feci una scelta di vita, al Milan avevo vinto e dato tutto e volevo rimettermi in gioco essendo uno molto caratteriale. Mi chiamò Tare in un momento di rifondazione e mi convinse. Al primo anno a Roma feci una fatica incredibile, era tutto diverso in termini di vita e dinamiche umane, poi ingranai pur avendo già vinto la Coppa Italia, primo trofeo con una maglia diversa rispetto a quella rossonera. I tifosi apprezzavano la mia voglia di dare tutto in campo, ma non mi aspettavo un saluto come quello del giorno di addio al calcio. Ho ancora la pelle d’oca a pensarci, un ricordo indelebile. Quando i miei figli guardano quelle immagini, vuol dire che è stato fatto qualcosa di importante”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW