Connect with us

Per Lei Combattiamo

La Repubblica | Sarri-arbitri, tifosi in rivolta: “Comandante siamo con te”

Published

on

 


Da sabato sera, i tifosi della Lazio parlano solo – o soprattutto – della “soluzione b”. Insomma dell’esternazione di Maurizio Sarri contro gli arbitri: è l’argomento preferito, nonostante i temi sollevati dalla sconfitta contro il Napoli e l’importanza dell’esordio di giovedì contro il Feyenoord in Europa League. Le attenzioni sono solo per Sarri e il suo pesante sfogo contro Sozza e la classe arbitrale. Il Comandante non si dà pace, il gomito alto di Mario Rui era rigore solare, non poteva essere altrimenti secondo lui e i laziali tutti. Che adesso Sarri lo amano ancora di più. Per non parlare poi dei numerosi cartellini contro i suoi ragazzi: è la miccia che lo ha fatto esplodere.

Come prevedibile, ieri la Procura Federale ha aperto un fascicolo dopo le frasi «recanti accuse nei confronti dell’arbitro dell’incontro e dell’intera classe arbitrale». Ora Sarri rischia il deferimento, con possibile multa. Ma se da un lato l’allenatore della Lazio deve fronteggiare le critiche del “Palazzo”, dall’altra può contare sulla difesa dei tifosi laziali, che si schierano compatti con il loro condottiero attraverso i social. Subito è scattato l’hashtag #iostoconsarri, una specie di grido di battaglia del popolo biancoceleste, che sta riempiendo Twitter con numerosi cinguettii a favore dell’allenatore. «Finalmente qualcuno che dice le cose come stanno. Ammoniscono Immobile e Milinkovic, 2 gialli a testa in 5 partite solo per proteste, quando è tutta la squadra ad andare verso l’arbitro»; «Impossibile far passare la storia che la squadra è nervosa, sono professionisti, se cominciano a protestare poi chissà cosa ci faranno: dateci il nostro se c’è». E ancora: «Ultimo uomo libero in un mondo di sottomessi. Avanti Comandante. Sempre al tuo fianco, in direzione ostinata e contraria».

Tornano in auge anche vecchi episodi: «È dal mani di Cutrone che vedo schifezze contro la Lazio nel silenzio generale». C’è spazio anche per tirare in ballo il derby, come sempre: «Chi non fa girare questo hashtag è romanista», mentre c’è addirittura chi scomoda Don Chisciotte al grido di «c’è bisogno soprattutto d’uno slancio generoso, fosse anche un sogno matto». Insomma la risposta del popolo biancoceleste è stata immediata e forte, ma secondo loro Internet non basta, bisogna fare ancora di più: «Dobbiamo farci sentire. Giovedì contro il Feyenoord e domenica a Verona devono esserci cori solo per Sarri.  Merita di sentire il nostro affetto: lui difende noi, noi difendiamo lui». Una dichiarazione d’amore vera e propria, che sottolinea ancora una volta il feeling tra questo allenatore e la tifoseria. Un patto di ferro perfino più forte dei risultati, almeno finora. LaRepubblica

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Un mese fa il trionfo della Lazio al derby: il ricordo della Società biancoceleste – VIDEO

Published

on

 


Esattamente un mese fa andava in scena il derby della Capitale. Un incontro sempre atteso a Roma in grado di paralizzare un’intera città. La gara di andata ha visto trionfare la Lazio ai danni della Roma per 1-0 grazie alla rete segnata da Felipe Anderson. Un nuovo successo al derby che si aggiunge ai tanti raggiunti nell’arco della storia biancoceleste. La Lazio per ricordare la vittoria e rivivere tutti i momenti più belli di quella partita, ha postato sui propri canali socia ufficiali un video emozionante.

Questo il post della Lazio:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da S.S. Lazio (@official_sslazio)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW