Connect with us

CalcioMercato

CdS | Zaccagni si gode la Lazio: “Ho grandi ambizioni”

Published

on

 


È stato snervante e traballante anche l’arrivo di Mattia Zaccagni, botto dell’ultima giornata avvenuto a tre ore scarse dal gong di mercato, dopo 18 ore di trattative. Zaccagni è della Lazio, per sfinimento. L’accordo con il Verona era chiuso da lunedì sera, quello con il giocatore è stato trovato nel rush finale. Si è sfiorata la rottura con Tullio Tinti, manager del trequartista e storico agente di Inzaghi. Il grido “è fatta” è stato lanciato quando Zaccagni e il suo procuratore hanno accettato l’ultima offerta presentata da Lotito: 4 anni di contratto a 1,7 milioni più bonus. La richiesta iniziale era di 2 milioni più bonus, ritenuta esagerata dalla Lazio. Zaccagni guadagnava 500 mila euro a Verona e prima di accordarsi con Lotito ha firmato il rinnovo con l’Hellas fino al 2023. È stato così possibile cederlo in prestito gratuito con obbligo di riscatto a 7 milioni. Il giocatore è atteso oggi a Roma: “Grazie Verona, sono arrivato bambino, vado via da uomo. Ho ambizioni e voglia di scrivere un altro capitolo della mia vita”, il post di saluto e di arrivo. Per raggiungere l’accordo sullo stipendio è servito uno sforzo in più di Lotito ed è stato necessario uno sconto da parte di Zaccagni. Nel primo pomeriggio si era temuto lo strappo. Il Verona per cautelarsi ha velocizzato il trasferimento di Caprari. Lo scambio dei documenti è stato completato intorno alle 19, il contratto è stato depositato in tempo, senza brividi. È servito un mercato ingegnoso per ovviare ai blocchi e accontentare il più possibile Sarri. Gli esborsi più pesanti sono quelli di Basic (6,8 più bonus) e Zaccagni (7). Sarri aveva individuato in Kostic l’ala ideale da raggiungere in avanti. L’offerta della Lazio è sempre stata sotto i 15 milioni, lontana dalle richieste dell’Eintracht. Lo riporta il Corriere dello Sport.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

CalcioMercato

Calciomercato, l’allenatore dell’Alanyaspor spinge per arrivare a Fares. Sul giocatore anche un altro club

Published

on

 


Mentre in Italia la sessione di calciomercato invernale si è chiusa martedì alle 20:00, in Turchia invece è ancora aperto, con la giornata di mercoledì 8 febbraio come data di chiusura. In casa Lazio, dopo l’arrivo di Luca Pellegrini nelle ultime ore, si continua a lavorare sull’uscita di Mohamed Fares. Come riporta l’esperto di calciomercato Alfredo Pedullà, Fares quasi sicuramente lascerà la Lazio entro mercoledì, visto che è in piedi un discorso ben avviato con l’Alanyaspor. Il classe ’96 è una richiesta precisa dell’allenatore italiano del club turco, Francesco Farioli, lo considera una prima scelta, tanto che sta spingendo per arrivare alla chiusura della trattativa.

Ma in Turchia, l’Alanyaspor non è l’unico club interessato a Fares: c’è stato un sondaggio importante da parte dell’Hatayspor, che presto, potrebbe far recapitare al club biancoceleste un’offerta ufficiale. Nel mentre, mister Fraioli dell’Alanyaspor confida di poter ottenere presto il via libera per Fares.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW