Connect with us

Per Lei Combattiamo

Siviglia: “Lazio un cantiere aperto, deve metabolizzare i concetti del tecnico. Cosa mi aspetto? Che ci sia una crescita”

Published

on

 


La Lazio, nel turno infrasettimanale concluso ieri, è uscita da Torino con un punto, il secondo consecutivo dopo quello casalingo contro il Cagliari. I biancocelesti fanno ancora fatica ad assimilare le idee ed il gioco del nuovo allenatore. Il lavoro è la chiave, ma domenica c’è il derby, quindi non basta solo il lavoro, in partite del genere serve dare tutto da ogni punto di vista. Ai microfoni di Tuttomercatowem.com, è intervenuto l’ex difensore della Lazio Sebastiano Siviglia, per parlare del momento dei biancocelesti e non solo. Ecco le sue parole sulle difficoltà che ha in questo momento la squadra di Sarri e su quello che si aspetta: “Quando c’è un cambio di modulo la squadra deve iniziare piano piano a riconoscersi. La Lazio è un cantiere aperto, deve metabolizzare i concetti del tecnico. Mi aspetto che ci sia una crescita. Da un punto di vista tecnico la Lazio è una grande squadra. Deve soltanto trovare l’assetto migliore per tirare fuori le qualità della rosa”.

Proseguendo è stato affrontato anche l’argomento Ciro Immobile e le critiche ricevute recentemente dopo gli impegni con la Nazionale. Questo il pensiero di Siviglia sul bomber biancoceleste: “È un attaccante di altissimo livello. Rispetto all’anno passato viene più incontro alla palla ed è innescato in maniera diversa. Piano piano riuscirà a chiudere le azioni che prevedono lo sviluppo di Sarri. È un grande attaccante”.

Infine si è tornati su Joaquin Correa, attaccante argentino che, nell’ultima finestra di mercato estiva, si è trasferito dalla Lazio all’Inter, dove ha ritrovato Simone Inzaghi sulla panchina nerazzurra. Siviglia si è espresso sul suo trasferimento nel club Campione d’Italia: “Inzaghi lo considera un giocatore completo, adatto ai suoi principi. Alla Lazio con il nuovo sistema avrebbe fatto fatica. Ci sono state valutazioni da parte di tutti. È stato un affare per entrambi”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Caso Juventus, il ministro dello sport Abodi: “Non sarà la sola, bisogna fare pulizia”

Published

on

 


Il ministro dello sport Andrea Abodi è intervenuto alla presentazione del Codice di Giustizia sportiva Figc oggi al Coni parlando anche del caso Juventus e della necessità di “fare pulizia”. Queste le sue parole:

“Il caso Juventus? Si tratta di un club che probabilmente non rimarrà il solo e questo ci permetterà di fare pulizia. Abbiamo bisogno di sapere presto cosa sia successo e che vengano assunte decisioni per ridare credibilità al sistema, nel principio dell’equa competizione. Ed è evidente che negli ultimi anni non è successo”.  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW