Connect with us

Formello

FORMELLO – Finalmente Stefan Radu, tocca al rumeno affiancare Patric. Rimane il dubbio Luis Alberto in mezzo al campo

Published

on

 


Tante partite e tanti assenti per Maurizio Sarri in vista della sfida di domani alle ore 15 contro l’Hellas Verona al Bentegodi. Da un lato la volontà di gestire le energie di alcuni giocatori e dall’altra le scelte obbligate a causa dell’infortunio di Zaccagni e delle squalifiche di Acerbi e Luiz Felipe. La difesa è totalmente da inventare specialmente nella zona centrale dove mancheranno i due titolari, Patric ha già dato dimostrazione di essere all’altezza della situazione nella gara contro l’Inter ma stavolta cambierà il partner con, finalmente, il (ri)lancio di Stefan Radu preferito a Vavro. Il rumeno fino ad oggi non ha messo a referto nemmeno un minuto, una condizione precaria ha minato il mese di settembre mentre adesso è tornato a pieno regime e farà il suo “debutto”. Ha esperienza, personalità e intelligenza per cui non è una soluzione di emergenza, l’unica incognità è legata al suo ritmo partita. Sulle fasce laterali ritorna Hysaj sulla sinistra dopo il turno di riposo con Marusic che traslocherà nuovamente per riprendersi la corsia di destra. Fra i pali torna Pepe Reina. In mezzo al campo il dubbio è legato a Luis Alberto, reduce da due panchine consecutive e dalle dichiarazioni di Sarri per stimolarlo. Lo spagnolo è un giocatore importante per questa squadra ma deve aumentare la sua intensità nel corso della partita e domani potrebbe avere l’occasione per dimostrare di aver recepito il segnale del tecnico. Il ballottaggio è con Basic, giocatore che sta conquistando la stima di tutti ma rimane il dubbio. Intoccabili invece Leiva e Milinkovic, il brasiliano è l’equilibratore di questa squadra mentre il serbo è colui che più sposta la bilancia verso il biancoceleste. Davanti nessuna sorpresa con Pedro e Felipe Anderson ai lati di Ciro Immobile, è il trio su cui il Mister sta costruendo le sue fortune e non vuole toccarlo nonostante l’assenza del grande ex Zaccagni che potrebbe costringere agli straordinari lo spagnolo ex Chelsea. Prima convocazione con i grandi per Floriani Mussolini che partirà con la squadra per Verona e indosserà la maglia numero 44.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Ancora a lavoro senza i nazionali: assenti anche Lazzari, Zaccagni e Patric

Published

on

 


Dopo essere tornato a lavorare a Formello ieri, il gruppo biancoceleste è tornato in campo nel pomeriggio odierno. Oltre ai nazionali, gli assenti restano Lazzari, Patric e Zaccagni. Dopo il lavoro differenziato di ieri Immobile ha preso parte all’intera seduta, fatta eccezione per la partitella a campo ridotto finale, alla quale è stato aggregato Renzetti. Dopo un inizio fatto di torello e circuiti tecnici, è stato il momento di una partita tattica tra rossi e celesti, dove Immobile e Felipe Anderson si sono alternati. La seduta si è chiusa con la partitella a campo ridotto sopracitata.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW