Connect with us

Per Lei Combattiamo

Serie A, il Sassuolo vince in rimonta. Il Bologna in 9 crolla sul finale: il Milan espugna il Dall’Ara

Published

on

 


AGGIORNAMENTO ore 22.:40 – Il Milan vince in trasferta una gara più che sofferta contro il Bologna di mister Mihajlovic. La squadra di Pioli parte bene e chiude il primo tempo con il doppio vantaggio grazie alle reti di Leao (16′) e Calabria (35′), ma in avvio di ripresa gli emiliani pareggiano i conti con l’autogol di Ibrahimovic (49′) e la marcatura di Barrow (52′). Quando la sfida sta per volgere al termine, con i padroni di casa in 9 (espulso prima Soumaoro al 20′ e successivamente Soriano al minuto 58′), Bennancer cala il tris per i suoi (84′) e chiude il match Ibra al 90′. Termina quindi 2-4 al Dall’Ara, con i rossoneri che, in attesa della partita del Napoli, raggiungono il primo posto.


Torna al successo la squadra di mister Dionisi che batte in rimonta 3-1 il Venezia e lo stacca in classifica. La gara la sbloccano gli ospiti al 32′ con Okereke, ma il pareggio arriva appena 5 minuti più tardi con Berardi. Nella ripresa, prima l’autogol di Henry (50′)  poi la rete di Frattesi (66′), regalano i tre punti al Sassuolo tra le mura amiche del Mapei Stadium. Forte per i arancioneverdi sigla una doppietta: entrambi i gol sono stati annullati per fuorigioco.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Lazio-Fiorentina, Ballotta: “Partita delicata, biancocelesti più in forma ma il risultato non è scontato”

Published

on

 


Intervenuto sulle frequenze di Radio Bruno, l’ex primiere biancoceleste Marco Ballotta si è espresso in merito al match di domani in programma all’Olimpico alle ore 18:00 tra Lazio e Fiorentina.

Queste le sue parole:

“È una partita delicata, la Lazio si è rilanciata a differenza della Fiorentina ma la partita resta aperta e non è scontata assolutamente. Per la Lazio di Sarri è un po’ l’anno della consacrazione, i risultati stanno arrivando anche se altalenanti. La Fiorentina? Ci si aspettava una partenza diversa, vista l’annata scorsa, ci si aspettava qualcosa di meglio anche se non è mai automatico, i programmi possono essere buoni ma poi vanno concretizzati. E’ indubbio che la Fiorentina sia un po’ indietro, non so quale sia il problema. Qualcosa di sbagliato c’è, non so se un contrasto da allenatore e giocatori o con la società ma sono convinto che la Fiorentina risalirà la china poi”. 

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW