Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA | Atalanta-Lazio, l’ex nerazzurro Manfredini: “Partita difficilmente decifrabile, sono due squadre che possono giocarsela con tutti”

Published

on

 


In vista della prossima sfida di campionato AtalantaLazio, Thomas Manfredini è intervenuto in esclusiva a Laziopress.it. L’ex difensore nerazzurro ha commentato la prossima gara che attende i biancocelesti e il momento che sta affrontando la squadra di Sarri. Infine, le sue parole sugli obiettivi che dovrebbero centrare Lazio e Atalanta a fine stagione.

Che idea ti sei fatto del momento che sta affrontando la Lazio, una squadra che sulla carta può giocarsele tutte, ma spesso cade nelle partite apparentemente più alla portata?

“Ci può anche stare con il cambio allenatore, che non è come Inzaghi ma ha altre idee: forse ne ha risentito un po’ la squadra, che quando non si trova in situazioni favorevoli, è in difficoltà. È anche vero che quando si gioca spesso e mancano dei giocatori importanti, certe squadre, che hanno dei meccanismi ben collaudati (come può essere il gioco di Sarri), rendano meno”.

Nella gara di ieri contro la Fiorentina Sarri ha schierato Milinkovic e Luis Alberto titolari, contraddicendo quanto detto in alcune dichiarazioni passate. Secondo te sono due giocatori che insieme possono esprimersi al massimo anche nel nuovo modulo?
“Penso di sì, perchè credo che i giocatori che fanno la differenza debbano sempre giocare. È anche vero, però, che debbano giocare quando sono in condizione e fare il bene della squadra. Credo che quello che ha detto Sarri nell’intervista siano state dette così, ma conosce bene i giocatori: è un grande maestro di calcio e nella sua idea c’è questa formazione dove giocano entrambi. Poi, in base alle circostanze, deve fare delle scelte e forse (a volte) predilige far giocare uno perchè possono esserci delle partite dove la quantità conta più della qualità, e fa la differenza”.
Negli ultimi anni, la sfida contro l’Atalanta è diventata una partita importante e sentita. Potresti farmi una sintesi dei punti di forza di della squadra di Gasperini?
“L’Atalanta ha una mentalità da grande squadra, lo ha dimostrato in questi anni: è una squadra che può vincere contro tutte, come la Lazio, e andare in difficoltà anche con l’ultima in classifica. È una squadra che fa dell’intensità e della grande aggressione, la forza; ha dei giocatori di qualità che Gasperini sta esaltando in modo particolare. Penso che sia una partita bellissima, ma difficilmente decifrabile perchè rischi di incappare in una giornata storta oppure la squadra avversaria trova una domenica dove riesce a dare il massimo e a ribaltare il risultato. È una partita difficile, dove farà la differenza la squadra che darà il 100%”.
Tra i giocatori dell’Atalanta, chi dovrebbe temere più la Lazio?
“L’Atalanta ha molti infortunati, quindi ha sicuramente un deficit importante: quando giochi spesso, non riesci ad alternare i giocatori e fare il gioco del mister, diventa una partita difficile. Ci sono dei giocatori – Zapata, Ilicic, Muriel – che fanno la differenza. È vero che se iniziano a mancare tanti difensori e centrocampisti, può venire meno l’intensità bergamasca. Secondo me, per la Lazio potrebbe essere una partita più semplice rispetto al passato”.
In prospettiva futura, a cosa dovrebbero puntare Lazio e Atalanta?
“Penso che il loro campionato sia quello degli ultimi anni, nelle zone europee. Io vedo ancora favorita l’Atalanta, ma solo per il fatto che nella Lazio c’è stato un cambiamento e ci vorrà un po’ di tempo prima di avere continuità di risultati. Sono due squadre che devono per forza ambire a un posto importante nelle zone alte della classifica”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lucas Leiva: “Il derby di Roma è speciale, spero vinca la Lazio. Immobile? Difficile trovargli un vice”

Published

on

 


Il giorno tanto atteso è arrivato. Oggi è il giorno del Derby. Alle 18:00, nella 13° giornata di Serie A, si affronteranno Roma e Lazio. Una partita che non ha bisogno di presentazioni, che va oltre la classifica ed il percorso fin qui svolto. La redazione di LazioPress.it, in vista della stracittadina, ha intervistato, in esclusiva, l’ex centrocampista della Lazio Lucas Leiva. Queste le sue parole sul derby, sulla squadra di Sarri e su uno dei grandi assenti di quest’oggi: Ciro Immobile.

Sei rimasti nei cuori di tutti i tifosi della Lazio. Cosa ti manca di più della Capitale e della Lazio?

“Io e la mia famiglia abbiamo passato cinque anni fenomenale a Roma. Abbiamo lasciato tanti amici. Mi manca la città ed i miei compagni, però sono contento di esser tornato nella mia squadra del cuore”.

Hai visto una crescita della Lazio in questo avvio di stagione? A quale obiettivo possono ambire i biancocelesti?

“La Lazio è cambiata tanto, con tanti giocatori nuovi, quindi hanno bisogno di tempo. La Lazio è una società che aspetta, quindi devono anche adattarsi all’ambiente. Speriamo che possano fare bene in campionato”.

Quale è il derby che hai nel cuore?

“I derby che ho vinto rimangono sempre nel cuore. Il derby di Roma sicuramente è speciale e spero tanto che la Lazio vinca un’altra volta”.

Nel tuo ruolo, Sarri ha scelto Cataldi.

“Cataldi sta crescendo tanto e sono contento perché è un ragazzo d’oro che lavora tanto e vive per la Lazio. Sarri ha voluto cambiare tanti giocatori, non vedo nessun problema.

Penso che potevo aiutare tanto ancora, però come ho detto, tornare in Brasile per aiutare la mia squadra del cuore, è stata la scelta giusta”.

Si ferma Immobile e la Lazio fa fatica a vincere. È fondamentale avere un suo vice?

“Immobile è un giocatore importante per come gioca la Lazio. E’ normale che fanno fatica a vincere senza di lui. Trovare un vice non è facile, anche perché deve accettare la panchina e sappiamo che Immobile vuole giocare tutte le partite”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW