Connect with us

Per Lei Combattiamo

La Repubblica | Il record di Ciro consola la Lazio

Published

on

 


La migliore Lazio della stagione festeggia il suo capitano: con il gol del momentaneo 2-1 contro l’Atalanta, Immobile entra nella storia della Lazio eguagliando il record di Silvio Piola. Che dal 1943 era da solo in testa alla classifica dei cannonieri. Proprio a Bergamo, dove 1896 giorni fa aveva segnato la prima rete con la Lazio, il centravanti ha firmato la numero 159: “Raggiungere una leggenda come Piola è emozionante e stimolante per il futuro. Grazie a tutti”, il commento di Ciro. Eppure la festa non può essere completa, perché a tempo scaduto (94’) De Roon ha battuto Reina, colpito poco prima da un oggetto lanciato dai tifosi di casa. Lo stesso copione del primo tempo: l’1-1 di Zapata è arrivato a 6 secondi dalla fine. Secondo Sarri, la Lazio avrebbe meritato i tre punti: “Sembrava fatta, ormai era vinta. Peccato, ma i gol nel recupero fanno parte del gioco. Questo pareggio è comunque un grande passo avanti, anche a livello caratteriale”. Per applicazione, fame e spirito di sacrificio si è rivista la Lazio migliore: può essere la svolta della stagione. “Uno spartiacque – sottolinea Sarri – è stata anche la vittoria sulla Fiorentina. La squadra è più fluida, prima era bloccata perché pensava troppo alle mie richieste. Invece con il tempo i meccanismi diventa no automatici. Non so quanto ci voglia per arrivare al massimo: sono un perfezionista, è la mia forza”. Elogi a Cataldi, alla seconda presenza da titolare di fila: “Ha sempre avuto qualità tecniche, a Empoli ho cercato di prenderlo in tutti i modi. Non aveva mai trovato una collocazione tattica, era portato ad andare in avanti mentre ora tiene la posizione. Le qualità di palleggio sono ottime, è dinamico e si fa sentire anche senza palla”. Con lui come regista, la squadra riesce a supportare la presenza di Milinkovic e Luis Alberto. Lo spagnolo, che ha chiesto scusa a Sarri prima della Fiorentina, ha disputato una buona gara: “Quel controllo di esterno destro – dice il tecnico – da solo vale il prezzo del biglietto. Come mercoledì, partita seria la sua, da centrocampista vero, con partecipazione difensiva e qualità”. Rispetto alle ultime trasferte, netti i passi avanti in fase difensiva. Anche se Acerbi fa autocritica: «Se abbiamo preso gol nel finale vuol dire che potevamo gestirla meglio. Con Sarri lavoriamo sempre su alcuni concetti ma facciamo un po’ fatica: è più mentale che fisica, anche se di conseguenza aumenta anche quella fisica”. Acerbi poi si congratula con l’amico Immobile: “Merita il record. Se offre la cena? È molto generoso, vedremo”. Sì, Ciro presto festeggerà con i compagni. La Repubblica.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero | Da Lotito a Petrucci, i premiati dello sport

Published

on

 


Ottava edizione del Premio Giuseppe Colalucci, giornalista romano scomparso nel 1984.
Come riportato da Il Messaggero, stasera alla Casa del Jazz saranno presenti molti personaggi del giornalismo e del mondo dello sport – tra cui Lotito e Giordano – che riceveranno un riconoscimento.

fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW