Connect with us

Europa League

EUROPA LEAGUE | L’AVVERSARIO – Tutto quello che c’è da sapere sul Marsiglia

Published

on

 


Archiviato il pareggio per 2-2 in casa dell’Atalanta, per la Lazio è tempo di tornare in Europa. Dopo i quattro punti raccolti nelle prime tre gare d’andata del Girone E di Europa League, giovedì inizierà il ritorno, con la squadra di mister Sarri impegnata, alle ore 21:00, in trasferta contro il Marsiglia. Allo Stadio Olimpico, 15 giorni prima, è finita 0-0 la gara d’andata, lasciando ancora molto incerto il discorso qualificazione. In vista del match in programma domani, allo Stadio Vélodrome, ecco la situazione in casa Marsiglia.

 

MARSIGLIA

La squadra francese, allenata da Jorge Sampaoli, è stata sorteggiata nel Girone E di Europa League dalla 3° fascia e, dopo aver trovato la Lazio nella prima urna, sono arrivate Lokomotiv Mosca e Galatasaray rispettivamente dalla seconda e quarta fascia. La sfida di domani contro i biancocelesti sarà la quarta della stagione europea del Marsiglia: il club francese ha disputato le tre gare d’andata del girone di Europa League raccogliendo solamente tre punti, frutto di tre pareggi (1-1 con la Lokomotiv Mosca e due 0-0 contro Galatasaray e Lazio). Per il Marsiglia è la quinta partecipazione alla fase a gironi di Europa League, un record per una squadra francese. Nelle precedenti quattro apparizioni, solamente in due occasioni ha superato il girone: nel 2015/2016, terminando l’avventura europea ai Sedicesimi, e nel 2017/2018, perdendo in Finale contro l’Atletico Madrid. Infine, nella passata stagione, il Marsiglia partecipò alla fase a gironi di Champions League, chiudendo il girone all’ultimo posto con soli tre punti, alle spalle di Manchester City, Porto ed Olympiacos.

Nell’ultimo weekend di campionato invece, il Marsiglia è riuscito a portare i tre punti a casa vincendo di misura in casa del Clermont per 0-1, grazie al gol dell’ex Roma Cengiz Ünder. Vittoria che ha portato il club francese al terzo posto in classifica a quota 22 punti dopo 12 giornate (6 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte), con Paris Saint Germain (31 punti) e Nizza (23 punti) uniche squadre al di sopra. Nella passata stagione il campionato francese si è concluso con la vittoria finale del Lille per un solo punto in più del Paris Saint Germain. Il Marsiglia invece ha chiuso al quinto posto in classifica conquistando la qualificazione diretta alla fase a gironi di Europa League.

 

FORMAZIONE

Rispetto alla vittoria di domenica sera in campionato contro il Clermont, Jorge Sampaoli potrebbe cambiare alcuni uomini per la sfida di domani contro i biancocelesti. Nel 4-2-3-1 sarà confermato tra i pali l’ex Roma Pau Lopez. Linea difensiva formata da Saliba e Caleta-Car centrali, con Luan Peres e Rongier che agiranno da terzini. Davanti alla difesa confermati Kamara e Guendouzi, mentre sulla trequarti dovrebbe tornare il terzetto formato da l’altro ex Roma Cengiz Ünder, Dimitri Payet e l’ex Sassuolo e Fiorentina Pol Lirola. Come unica punta ci sarà Arkadiusz Milik.

MARSIGLIA (4-2-3-1): Pau Lopez; Luan Peres, Caleta-Car, Saliba, Rongier; Kamara, Guendouzi; Under, Payet, Lirola; Milik.

 

LA STELLA

Il Marsiglia non ha un’unica stella in rosa, ma diversi giocatori d’esperienza e giovani interessanti. Il nome che spicca maggiormente è quello di Dimitri Payet: nel club francese dal 2017, in questa stagione ha già segnato 6 reti e fornito 4 assist in 11 presenze tra campionato ed Europa League. Sarà l’osservato numero uno per la retroguardia biancoceleste. Inoltre, nel Marsiglia, c’è tanta Serie A: partendo dalla porta troviamo Pau Lopez, arrivato in prestito dalla Roma, viene da 12 partite disputate consecutivamente tra i pali dell’OM, dopo che le prime quattro le ha giocate Mandanda, storico portiere del Marsiglia che detiene il record di presenze con il club francese. Sugli esterni, sempre dalla Roma, è arrivato Cengiz Ünder che, tra Ligue 1 ed Europa League, ha già siglato 5 reti in 13 presenze complessive. Nell’altra corsia c’è il classe 1997 Pol Lirola, arrivato a titolo definitivo dalla Fiorentina, mentre in attacco l’unica punta è Arkadiusz Milik, arrivato nel 2021 dal Napoli. Con la maglia del Marsiglia, nella scorsa stagione, ha siglato 9 reti in 15 presenze, diventando il miglior marcatore dell’OM nella Ligue 1 2020/2021. Infine, a centrocampo, si sta ritagliando diverso minutaggio il giovane francese, classe 1999, Mattéo Guendouzi, arrivato in prestito quest’estate dall’Arsenal.

 

PRECEDENTI

Nelle competizioni Uefa per club, la gara di domani tra Marsiglia e Lazio, sarà l’ottavo confronto tra queste due squadre. I sette precedenti sono a favore dei biancocelesti, con 4 vittorie per la Lazio, una per il club francese e 2 pareggi. I primi due confronti risalgono alla stagione 1999/2000 di Champions League: inserite nel Girone D della seconda fase a gironi insieme a Chelsea e Feyenoord, la prima gara si giocò in terra francese, per la 1° giornata, con la Lazio che si impose per 0-2 grazie alle reti di Dejan Stanković e Sérgio Conceição. Nella sfida di ritorno, alla 5° giornata, i biancocelesti vinsero con un sonoro 5-1 all’Olimpico con un protagonista assoluto: Simone Inzaghi, autore di quattro gol. La quinta rete porta la firma di Alen Bokšić. Dopo cinque anni Marsiglia e Lazio tornano ad affrontarsi, questa volta nelle Semifinali di Coppa UEFA Intertoto: a Roma finisce 1-1 nella gara d’andata, con Paolo Di Canio autore del gol biancoceleste. Al ritorno, in quel di Marsiglia, furono i padroni di casa a vincere e conquistare la Finale, imponendosi con un netto 3-0. Nella stagione 2018/2019 i precedenti più recenti: entrambe nel Girone H della fase a gironi di Europa League, insieme ad Eintracht Francoforte ed Apollon Limassol, Lazio e Marsiglia si affrontarono, come capita in questa stagione, alla e 4° giornata. Nel 2018 furono i biancocelesti a portare a casa due vittorie: all’andata, al Vélodrome, finì 1-3 con le firme di Wallace, Caicedo e Marusic, mentre al ritorno, allo Stadio Olimpico di Roma, i biancocelesti vinsero per 2-1 grazie a Marco Parolo e Joaquin Correa. L’ultimo precedente risale a 15 giorni fa, con lo 0-0 dell’Olimpico nella 3° giornata della fase gironi di Europa League.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Europa League

Feyenoord, il tatuaggio del vice allenatore dopo il match con la Lazio – FOTO

Published

on

 


Prima della splendida vittoria arrivata nel derby di contro la Roma, i biancocelesti avevano gettato al vento la qualificazione dell’Europa League perdendo a Rotterdam sul campo del Feyenoord. Il vice allenatore della squadra olandese, John De Wolf, si è tatuato sul braccio la frase scritta sullo striscione dei tifosi olandesi nel giorno del match: “Non vado a terra per nessuno, né per te e né per nessun altro”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da John de Wolf (@johnde_wolf)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW