Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA | Iniziativa “Biglietto sospeso”, Pecorelli: “Offriamo la possibilità di andare allo stadio a chi non può permetterselo”

Published

on

 


Giannandrea Pecorelli, produttore cinematografico e televisivo, è intervenuto in esclusiva a Laziopress per parlare dell’iniziativa “biglietto sospeso“: si tratta di un progetto per permettere a tutti coloro che desiderano andare allo stadio,  ma che per diversi motivi economici non ne hanno la possibilità, di farlo. Ecco le parole del presidente dell’associazione “Lazio e libertà“.

Come e quando è nata l’idea del biglietto sospeso? Quali sono le finalità? 

“Uno dei temi che abbiamo affrontato tra i nuovi gruppi di tifosi di “Lazio e libertà” è stato il rincaro prezzo dei biglietti, soprattuto contro la Juventus. Sono sorte una serie di rivendicazioni, chiedendo la possibilità di abbassarli. Visto che noi vogliamo avere delle forme di proposte, e non solo di richiesta, un nostro socio ha avuto questa bellissima idea, cioè di offrire la possibilità a chi non può comprare il biglietto di andare allo stadio. Abbiamo creato un fondo in cui qualcuno offre generosamente il famoso biglietto sospeso. Abbiamo avuto la fortuna di trovare persone che hanno offerto anche 3/4 biglietti, quindi abbiamo creato questo fondo che ha avuto successo immediatamente: abbiamo già raggiunto una discreta cifra per quest’iniziativa e siamo in grado di rispondere alle domande che sono arrivate. Alle domande noi chiediamo solo il documento – per poter fare il biglietto – e la certezza della fede laziale”.

A livello pratico come si crea un “biglietto sospeso” e come fa chi è interessato a usufruirne ?

“C’è una mail, che abbiamo pubblicizzato sul nostro sito e sui social, ovvero bigliettosospesolel@gmail.com. Il biglietto lo facciamo noi tramite VivaTicket, seguiamo le pratiche normali del tifoso e se ne occupano i nostri soci. Indichiamo la paypal su cui versare determinate cifre, che utilizziamo per pagare i biglietti. Effettuiamo una semplice verifica sui documenti, essendo tutto nominale, e giriamo il biglietto via mail. Poi, quando ci sarà un’altra forma di pagamento (punti vendita, Lazio Store), ci adegueremo”. 

L’iniziativa, quindi riprende l’idea del “caffè sospeso”.

“Assolutamente sì, è un’idea generosa di un nostro socio che abbiamo subito sposato: ci è sembrata anche di spessore mediatico. Siamo stati contenti di farlo. Per quanto possiamo essere letti come un’associazione che richiama “principi di tifo democratico”, Lazio e libertà, vorremmo creare una serie di iniziative che possano incidere sul territorio e sui tifosi”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lucas Leiva: “Il derby di Roma è speciale, spero vinca la Lazio. Immobile? Difficile trovargli un vice”

Published

on

 


Il giorno tanto atteso è arrivato. Oggi è il giorno del Derby. Alle 18:00, nella 13° giornata di Serie A, si affronteranno Roma e Lazio. Una partita che non ha bisogno di presentazioni, che va oltre la classifica ed il percorso fin qui svolto. La redazione di LazioPress.it, in vista della stracittadina, ha intervistato, in esclusiva, l’ex centrocampista della Lazio Lucas Leiva. Queste le sue parole sul derby, sulla squadra di Sarri e su uno dei grandi assenti di quest’oggi: Ciro Immobile.

Sei rimasti nei cuori di tutti i tifosi della Lazio. Cosa ti manca di più della Capitale e della Lazio?

“Io e la mia famiglia abbiamo passato cinque anni fenomenale a Roma. Abbiamo lasciato tanti amici. Mi manca la città ed i miei compagni, però sono contento di esser tornato nella mia squadra del cuore”.

Hai visto una crescita della Lazio in questo avvio di stagione? A quale obiettivo possono ambire i biancocelesti?

“La Lazio è cambiata tanto, con tanti giocatori nuovi, quindi hanno bisogno di tempo. La Lazio è una società che aspetta, quindi devono anche adattarsi all’ambiente. Speriamo che possano fare bene in campionato”.

Quale è il derby che hai nel cuore?

“I derby che ho vinto rimangono sempre nel cuore. Il derby di Roma sicuramente è speciale e spero tanto che la Lazio vinca un’altra volta”.

Nel tuo ruolo, Sarri ha scelto Cataldi.

“Cataldi sta crescendo tanto e sono contento perché è un ragazzo d’oro che lavora tanto e vive per la Lazio. Sarri ha voluto cambiare tanti giocatori, non vedo nessun problema.

Penso che potevo aiutare tanto ancora, però come ho detto, tornare in Brasile per aiutare la mia squadra del cuore, è stata la scelta giusta”.

Si ferma Immobile e la Lazio fa fatica a vincere. È fondamentale avere un suo vice?

“Immobile è un giocatore importante per come gioca la Lazio. E’ normale che fanno fatica a vincere senza di lui. Trovare un vice non è facile, anche perché deve accettare la panchina e sappiamo che Immobile vuole giocare tutte le partite”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW