Connect with us

Per Lei Combattiamo

GdS | Allegri come Sarri: dopo il Sarrismo entra nella Treccani pure il corto muso

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Dal derby della toscanità a quello dell’enciclopedia. La prima volta che Allegri e Sarri si sono affrontati era il 2003 nel girone B della serie C2, un anonimo pareggio tra l’Aglianese del primo contro la Sangiovannese del secondo. Diciotto anni dopo, questo scontro è diventato un duello d’alta quota del calcio italiano, ma anche una contesa tra risvolti linguistici in quanto le loro filosofie di gioco sono entrambe nella Treccani ora: il “Sarrismo” è entrato a farne parte nel 2018, da poco è entrato anche il “corto muso” allegriano. Il primo è “una concezione del calcio fondata sulla velocità e la propensione offensiva”, ma anche al “modo diretto e poco diplomatico di parlare e di comportarsi tipico di Sarri”. Il secondo viene raccontato così: “Nelle gare ippiche su pista minimo distacco, corrispondente al muso del cavallo. In altri sport, come nel calcio, vittoria ottenuta con il minimo distacco necessario. Metafora usata da Allegri in una conferenza stampa diventata virale”. Il sarrismo è quindi bellezza e anticonformismo, il corto muso è essenzialità e pragmatismo. Allegri bada al sodo, Sarri è tutto estetica e schemi ripetuti fino alla nausea. Idee agli antipodi, proprio come gli allenatori fuori dal campo. L’ultima volta che si sono affrontati era il 24 aprile 2018, Juventus-Napoli 0-1, gol di Koulibaly che però non bastò ai partenopei per soffiare lo scudetto ai bianconeri. Sabato sarà diverso, Lazio e Juve sono lontane dallo scudetto, ma sarà comunque una sfida intrigante. Lo riporta la Gazzetta dello Sport.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

CalcioMercato

Bonanni: “Romagnoli decida cosa fare, ha sempre detto di essere tifoso della Lazio”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Intervenuto sulle frequenze di TMW Radio, l’ex calciatore Massimo Bonanni si è espresso in merito alla questione Alessio Romagnoli. Il difensore x capitano del Milan è da tempo in trattativa con la Lazio, ma l’accordo definitivo tra le parti non è stato ancora trovato.

Queste le sue parole:

“Romagnoli? È un bon difensore, non capisco bene cosa voglia fare. Ha sempre detto che è un tifoso della Alzi , non credo che la Società gli abbia fatto un’offerta ridicola. Decida con fare.”

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW