Connect with us

Per Lei Combattiamo

TuttoSport | Lazio, Immobile ci prova ma niente rischi

Published

on

 


La speranza è l’ultima a morire, specie se il polpaccio è di Ciro Immobile. In vista della sfida contro la Juventus di sabato è corsa contro il tempo per capire se il bomber e capitano biancoceleste sara del match. Dopo aver saltato il doppio impegno con la Nazionale con tanto di strascichi polemici, ora la verità passa per gli esiti degli esami, che non mentono mai.
E dopo i controlli di domenica sera, domani il partenopeo ha fissato un nuovo check che diventa decisivo. Potrebbe trattarsi di una lesione di basso grado, ma Maurizio Sarri sa bene che in questo nuovo tour de force che sta per iniziare e che vedrà la Lazio impegnata prima con la Juve, poi con il Napoli con in mezzo la Lokomotiv Mosca in Europa League, prime di un filotto di 9 partite in un mese fino alla pausa natalizia, rischiare di bruciare le tappe con la punta di diamante della squadra sarebbe da autolesionisti. Motivo per cui ieri il tecnico ha provato le alternative in attacco, Premesso che il sostituto naturale di Immobile, Vedat Murigi, non è ritenuto dal tecnico all’altezza di farsi carico del reparto in due match così importanti come quelli di campionato alle porte, le soluzioni si riducono agli esterni adattati. La prima ma sarebbe quella di Pedro falso nueve, anche se ieri nello stesso ruolo è stato provato anche Felipe Anderson. In un caso o nell’altro la terza pedina è Mattia Zaccagni, una soluzione di cui in passato il tecnico non aveva potuto disporre a causa dell’infortunio dell’ex veronese. In infermeria, oltre a Immobile ci sono anche Lazzari e Marusic, il primo alle prese con un infortunio al polpaccio sinistro e il secondo risultato positivo al Covid prima del match del Montenegro con l’Olanda: deve ancora rientrare in Italia e, in caso di forfait, gli esterni bassi contro i bianconeri sarebbero i soli Hysaj a destra e Radu a sinistra. TuttoSport/Simone Di Stefano

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Juventus, Allegri: “Il rapporto di amicizia con Agnelli non finirà con il termine della sua presidenza”

Published

on

 


 

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato della situazione che tanto continua a far discutere in casa bianconera, legata alla scissione del Cda della Società. Il Presidente Agnelli, Pavel Nedved e Arrivabene hanno infatti lasciato il Club bella serata di ieri .

Di seguito le parole di Allegri:

“È sempre molto positivo sentire la vicinanza degli azionisti e quindi ringrazio John Elkann per queste parole. In questi anni di lavoro, passione e vittorie, ho sempre potuto contare sul sostegno di Andrea Agnelli, al quale mi lega un rapporto di amicizia, che non si interromperà con la fine della sua presidenza. Sono figure di riferimento per il mondo bianconero che deve rimanere concentrato sul lavoro quotidiano in campo per ottenere i risultati che tutti vogliamo”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW