Connect with us

Per Lei Combattiamo

SERIE A| All’Empoli va il derby toscano, vittoria per la Samp. La Dea sbanca lo Stadium e l’Inter si avvicina alla vetta

Published

on

 


Con i due anticipi delle ore 15, si è aperto il sabato della Serie A. Empoli – Fiorentina e Sampdoria – Verona sono i due match che si sono disputati questo pomeriggio. Il derby toscano si è chiuso col punteggio di 2-1 per i padroni di casa grazie ai gol di Vlahovic (57′), Bandinelli (88′)e Pinamonti (90′). Con questo risultato la squadra di Italiano resta all’ottavo posto con Juve e Lazio che però hanno una partita in meno. L’Empoli invece sale a 19 punti, facendo un bel balzo in avanti in classifica.

Nell’altro match, invece, ad avere la meglio è stata la Sampdoria  grazie ai gol di Candreva, Bereszynski e Murru; nel finale inutile il gol degli ospiti di Tameze. Grazie a questo risultato i blucerchiati escono momentaneamente dalla zona retrocessione portandosi a 15 punti in classifica, passo falso del Verona che si ferma a 19 punti, raggiunto proprio dall’Empoli.

Nel terzo match di giornata, quello delle 18 tra Juventus e Atalanta ad avere la meglio sono stati gli ospiti grazie alla rete arrivata nel primo tempo da parte di Zapata: con questo risultato la dea rimane al quarto posto con 28 punti, momentaneamente aggancia l’Inter che però ha una partita in meno.  La Juve con la sconfitta  rimane all’ottavo posto, non approfitta del passo falso della Fiorentina per superarla in classifica. Paradossalmente ad approfittare di questo risultato potrebbe essere la Lazio, vincendo a Napoli infatti potrebbe tornare a +3 proprio sulle due sconfitte di quest’oggi. 

Terminano gli anticipi della 14esima di Serie A, a concludere il sabato sera sono state Venezia e Inter, con i nerazzurri che si sono imposti per 2-0 grazie al gol nel primo tempo di Calhanoglu (34′) e al rigore al 97′ di Lautaro. Con questi tre punti, l’Inter si avvicina sempre di più alla vetta, momentaneamente occupata sia da Napoli che Milan, che però hanno una partita in meno. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

CdS| La difesa perde pezzi: Casale out

Published

on

 


foto Fraioli

La sosta per le Nazionali ha lasciato in casa Lazio un problema non indifferente: una difesa smembrata con mancanza di alternative. Infatti, gli unici difensori con cui ha potuto lavorare Sarri in questa settimana sono stati Romagnoli, Kamenovic e Radu. Gli altri divisi tra le Nazionali e chi è ai box. A questi ultimi si è aggiunto anche Casale, che ne avrà per circa 20 giorni dopo il problema all’adduttore confermato dalla società con un comunicato. La sostituzione arrivata al 57esimo contro la Cremonese causa infortunio è dunque spiegata: potrebbe rientrare dopo la trasferta contro lo Sturm Graz, ma è ancora tutto da vedere.

 

foto Fraioli

 

Tra gli infortunati anche Patric, il quale è stato sostituito da Gila al 78esimo contro la Cremonese e per tutta la settimana ha svolto lavoro in palestra. Presente nella sgambata di venerdì, non dovrebbe essere a rischio per la prossima giornata. Lazzari sta inoltre recuperando da uno stiramento e dovrebbe farcela per la trasferta contro la Fiorentina del prossimo 10 ottobre. Sarri ha concesso 48 ore di riposo: si tornerà in campo a Formello martedì in attesa del ritorno dei nazionali.

 

Il Corriere dello Sport 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW