Connect with us

Per Lei Combattiamo

Cesar sulla Lazio: “Wilson mi ha sempre trattato benissimo: è storia. Lazzari? Non capisco il perché giochi Hysaj”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Ai microfoni di Radio Radio, l’ex centrocampista biancoceleste Cesar ha parlato del momento della Lazio, soffermandosi anche sul ricordo di Pino Wilson e del progetto giovani:

Sul momento della Lazio – “Luis Alberto si è ripreso, fa cose piacevoli per gli occhi: un giocatore del genere alza l’asticella della squadra, ha tanta qualità ed è cresciuto tanto. Sono il direttore tecnico di una società dilettantistica romana, l’Atletico 2000: c’è un percorso da fare e stiamo migliorando, portiamo ragazzi che hanno un potenziale. Lazzari è un ragazzo che corre e lotta, non capisco questa fissa di Hysaj, che ad oggi dal mio punto di vista non ha mai toccato i livelli di Lazzari: arriva un punto in cui bisogna mandare avanti un altro, come accaduto tra Reina e Strakosha“.

Su Pino Wilson e la lazialità – “Pino Wilson mi ha sempre trattato benissimo, è storia: rappresenta chi ha lottato e combattuto, chi ha sbagliato come ho fatto io. Si nasce laziali, ma ci si diventa come è successo nel mio caso. Ho vissuto tante situazioni di difficoltà, di piacere: sono laziale, amante di questa società e dei suoi colori“.

Sui giovani e sui migliori compagni ai tempi della Lazio  “Quando lavori su un progetto i risultati arrivano: con i giovani della Lazio sicuramente si può fare meglio, manca la materia in questo caso. Quanti del vivaio arrivano in primavera? Pochissimi. Nel derby in cui ho segnato la Roma aveva valori più importanti ma non basta: bisogna crederci. I più forti con cui ho giocato? Simeone e Crespo. Simeone era mostruoso a livello mentale e di dedizione, mentre Crespo attaccava sempre la palla: aveva grandissima voglia di fare gol”.

Sul derby – “Per il derby è fondamentale l’atteggiamento: l’atmosfera sarà tesa. Sulle prime palle bisogna fare le cose semplici, bisogna entrare in partita prima di rischiare”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

CalcioMercato

Calciomercato Lazio, Muriqi vicino al Bruges: l’offerta del club belga

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

La Lazio continua a lavorare sul fronte entrate, con già 3 giocatori arrivati alla corte di Sarri. Tuttavia, la giornata odierna sembra essere dedicata alle uscite. Già due annunci in mattinata da parte della Società biancoceleste, volti a comunicare due cessioni: la prima è quella di Bobby Adekanye ai Go Ahead Eagles, la seconda è quella di Denis Vavro al FC Copenaghen. Due ufficialità alle quali vanno aggiunto altre operazioni in uscita. Tra queste c’è quella di Vedat Muriqi, appena rientrato dal prestito al Mallorca e alla ricerca di una nuova sistemazione. Il club spagnolo gradirebbe un suo ritorno, la l’offerta presentata finora alla Lazio non è stata considerata congrua. Motivo per cui i biancocelesti valutano altre offerte, provenienti sopratutto dalla Turchia. L’ultima, secondo quanto riportato dall’esperto di mercato Alfredo Pedullà, è quella del Club Bruges, che si starebbe avvicinando sempre di più all’acquisto del kosovaro, grazie ad una prima offerta di 9 milioni di euro. Una trattativa entrata nel vivo che potrebbe chiudersi a breve.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW