Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA Sarri: “Lazio ambiente di cui ti affezioni. Immobile? Non lo trovo affatto turbato”. E sui gol di Lazzari…

Published

on

 


La Lazio batte 2-1 il Sassuolo all’Olimpico e il tecnico biancoceleste Maurizio Sarri in conferenza stampa ha analizzato il successo:

“Pensare sia facile una gara contro questo avversario è un’assurdità: hanno vinto  in casa delle milanesi e a Torino con la Juve, è tra le squadre più forti d’Italia. Oggi era difficile e noi l’abbiamo fatta bene. Abbiamo costruito tanto e siamo riusciti a fare bene anche in fase difensiva. Contento della reazione e adesso bisogna vedere cosa faremo nelle prossime gare. 

Immobile turbato? Se fosse così tanto turbato avrebbe sbagliato oltre che i gol anche tutto il resto: ha fatto un’ottima partita, ha trovato spesso la conclusione, veniva incontro ai compagni, riusciva ad allungare la squadra e attaccare la profondità. 

Oggi serviva il riscatto morale, visto quanto accaduto nel derby, ed in settimana abbiamo lavorato su questo. Ho fatto i complimenti ai ragazzi per come hanno raccolto le mie provocazioni. La Lazio non si può capire cos’è dall’esterno: vivendola dentro dà emozioni forti, oggi siamo entrati in campo fra gli applausi nonostante il derby perso. Ho una responsabilità enorme visto l’affetto che riceviamo. Io qui sto bene e mi piace vivere la Lazio. 

Felipe Anderson mi lascia sempre la sensazione che mi fa arrabbiare. Perché anche quando fa benissimo so che può fare sempre di più: ha un potenziale stratosferico e vedo che sta cercando di colmare questi vuoti emotivi che spesso ha anche dentro le partite. Se ci riesce diventa devastante.

La partita di oggi è di alto livello, il problema se il calcio italiano sia tecnico o tattico non lo vedo. Credo ci sia un problema di politica sportiva. Non abbiamo pensato a fare progetti sportivi, a costruire stadi e non abbiamo pensato a rendere al top i terreni in cui si gioca. Gli altri campionati incassano e noi invece ci spartiamo le briciole. Questo rende la Serie A un campionato meno appetibile dai giocatori e meno ricco. 

Lazzari negli spogliatoi mi ha detto che non aveva mai fatto tre gol quando faceva il quinto: è contento e mi fa piacere. Sono orgoglioso per la prova difensiva che ha fatto, non tanto per quella offensiva che mi preoccupava di meno. Patric è un giocatore sottovalutato, è molto tecnico e molto veloce: sta facendo un percorso importante e se guardiamo le ultime sette partite non ho più visto grossi errori”. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

SERIE A | Rimonta dell’Udinese al Bentegodi

Published

on

 


L’ottava giornata di Serie A si chiude con la partita tra l’Hellas Verona e l’Udinese. Al Bentegodi la squadra di Cioffi si porta in vantaggio al minuto 23 con con una bella conclusione al volo di Doig. Nella ripresa arriva il gol del pareggio con Beto, ma nei minuti finali trova la rete Bijol che chiude il match. La partita finisce 1-2.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW