Connect with us

Per Lei Combattiamo

CdS | Una passeggiata sotto la curva: tutti con Sarri

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

La gioia finale e il saluto alla Nord.

Come riportato dal Corriere dello Sport, l’Olimpico applaude l’allenatore, che prima della gara aveva detto “Contenti di ciò che costruiamo”. L’incontro SarriLotito potrebbe essere imminente. L’attuale intesa termina il 30 giugno 2023, sarebbe un segnale importante guardare al futuro a testa e alta e con una scadenza posticipata. Va programmata insieme la Lazio che verrà, a partire da quella che dovrà continuare il proprio processo di trasformazione la prossima estate.

Sarri ha centrato l’obiettivo che si era prefissato al momento del suo arrivo: «La Lazio ha chiuso sesta l’anno scorso, possiamo arrivare quinti, possiamo arrivare settimi…», aveva detto in sala stampa il giorno della presentazione ufficiale, datata luglio 2021. L’approccio complicato è stato superato, per la prima volta dalla stagione 2014-2015 la Lazio ha ottenuto più punti nel girone di ritorno che in quello d’andata (33 contro i 31 conquistati nei primi diciannove turni). Un rendimento in crescendo che dimostra quanto sia riuscito a entrare nella testa dei calciatori in maniera graduale, mettendosi alle spalle le avversarie in lotta per un posto in Europa League. «Mi importa gettare le basi per il futuro, non la posizione in classifica», aveva raccontato qualche mese fa, sottolineando l’importanza del suo lavoro a prescindere dal piazzamento finale. Ma arrivare sopra la Roma (è successo per il terzo anno di fila), al di là delle dichiarazioni, gli avrà sicuramente regalato una soddisfazione in più. Adesso non bisogna sprecare altro tempo: la sintonia va trovata per immaginare una Lazio sempre più ambiziosa.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

CdSera | Primo giorno di scuola, però la Lazio resta con il problema numero 1

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

La campanella suonerà alle 8 in punto, anche oggi che è domenica. In clinica Paideia sono in programma le prime visite mediche per iniziare la nuova stagione e si svolgeranno tra oggi e domani. Stamattina arriveranno Radu, Zaccagni e qualche giocatore della Primavera, che poi si aggregherà in prima squadra. Ad aver già svolto le visite sono stati mister Sarri, Cataldi, Marcos Antonio, Cancellieri e Acerbi, che le ha svolte in Nazionale.

I giocatori stanno rientrando a Roma, tra loro c’è anche Luis Alberto che però non è sicuro di rimanere: la pista che porta a Siviglia è calda e, pur di riportarlo in patria, il club andaluso ha messo sul piatto Oliver Torres + 13 milioni. La Lazio spera di ricavarne di più perché il 30% andrà nelle casse del Liverpool e i soldi rimanenti servono a prendere Ilic e Casale dal Verona. Nella trattativa per il difensore potrebbe rientrare anche Raul Moro.

13 milioni sono stati offerti anche per Vicario, che quindi dovrebbe essere il sostituto di Strakosha. Come vice potrebbe esserci Sirigu, ma Sarri apprezza anche Terracciano.

Lo riporta l’edizione romana de Il Corriere della Sera.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW