Connect with us

CalcioMercato

CdS | Lazio, conto alla rovescia per avviare il piano Sarri

Published

on

 


Inizia una settimana caldissima in casa Lazio, decisiva per avviare il piano Sarri: bisogna sciogliere i nodi Carnesecchi, Romagnoli e Acerbi. In seguito si potrà pensare anche al vice-Immobile, che attualmente è Muriqi e partirà per Auronzo di Cadore. Dunque, niente riscatto di Cabral.

Sarri aspetta i rinforzi promessi e Lotito è pronto ad accontentare il suo allenatore. Gli interessa solo avere nuovi giocatore da plasmare dalla mattina del 6 luglio, quando inizierà il ritiro ad Auronzo. Il tecnico ha firmato il rinnovo, dunque si fida della società, ma l’ultimo tecnico che la società ha assecondato in pieno è stato Delio Rossi con Sabatini nel lontano 2008. Persino Inzaghi non è riuscito a imporsi per ottenere ciò di cui aveva bisogno.

Romagnoli è ormai vicinissimo, la Lazio deve fare l’ultima accelerata, ma non si tratta di soldi. Inoltre, è difficile pronosticare una cessione di Acerbi in una settimana e Lotito aspetta ancora una risposta dall’Atalanta per Carnesecchi e, visto l’infortunio del portiere, a Sarri servirebbe anche un vice: sta riemergendo la candidatura di Sergio Rico, già scartato dal tecnico. In attacco chiedeva Caputo, ma la società non è intenzionata a spendere per un 35enne. Serve assolutamente un centrale, ma su Casale la Lazio è stata superata da Napoli e Monza. E’ spuntato Mario Gila del Real Madrid Castilla (le riserve), ma non sembra essere un’idea del tecnico. Bisogna solo attendere e capire cosa succederà.

Il Corriere dello Sport

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

CalcioMercato

Fabrizio Corsi, il patron dell’Empoli: “Parisi alla Lazio?  A gennaio non se ne parla. Su Vicario…”

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


Il presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi, è intervenuto a Radio Incontro Olympia. Tema centrale è stato l’asse Empoli-Lazio in ambito calciomercato. Queste le sue parole:

“Ascolto domande di mercato intorno ai giocatori dell’Empoli che, oltre a farmi arrabbiare ed a rompermi le scatole, non voglio nemmeno prendere in considerazione perché il mio compito da presidente è proteggere i miei ragazzi ed in generale tutto l’ambiente Empoli che per me è un patrimonio da salvaguardare. Parisi alla Lazio? È una di queste… A gennaio non se ne parla, proprio per il motivo appena spiegato. Vicario? È meritatamente il terzo portiere della nazionale, per noi e per lui la convocazione rappresenta il riconoscimento e l’apprezzamento migliore. Con la Lazio c’era stato un contatto, una telefonata, dopo la quale mi aspettavo un affondo successivo che però non è mai avvenuto perché hanno virato su Maximiano e Provedel che noi conosciamo bene, veramente un ottimo portiere anche lui giustamente chiamato da Mancini.

 

Sarri? Un’icona del calcio italiano. Continua ad essere quel maestro di campo transitato qui in Toscana, Lotito ha scelto il meglio, mentre altri hanno optato per tecnici che anziché il campo stesso preferiscono allenare stampa e tifosi…”.

 

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW