Connect with us

Per Lei Combattiamo

CdS | Lotito: “Farò lo stadio della Lazio”, ma l’ipotesi Flaminio resta complicata

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Entro due mesi si consegnerà al Comune di Roma il progetto per il nuovo Stadio delle Aquile. Entro quando e dove prenderà forma è troppo presto per dirlo, ma Lotito è sicuro che alla fine si farà. Lunedì scorso si è incontrato col sindaco Gualtieri per creare i presupposti per il dialogo e continuare ciò che aveva iniziato con la Raggi prima che scadesse il suo mandato.

Sul tavolo c’è la possibile ricostruzione del Flaminio e per i tifosi laziali significherebbe tornare a casa e creare un nido biancoceleste in pieno centro a Roma, non troppo lontano da Piazza della Libertà, dove 122 anni fa nacque il club. Le possibilità, però, sono ridotte e non sarà facile superare certi vincoli che appartengono alla famiglia Nervi. La Lazio fisserà tre condizioni indispensabili. La prima è relativa alla capienza, deve ospitare 35-40mila spettatori. La seconda, sulla copertura: non c’è stadio Uefa in Europa che non sia coperto, altrimenti in giornate di pioggia si dovrà stare con l’ombrello ed è vietato dalle norme attuali. Terza condizione, un garage multiripiano di circa 5mila posti macchina. Se non cadono certi vincoli, l’interesse della Lazio andrà calando.

Lotito e Gualiteri si sono lasciati con un aggiornamento nelle prossime settimane, l’amministrazione capitolina non ha dato ultimatum e la Lazio presenterà il progetto entro settembre. Se non sarà compatibile con il Flaminio allora Lotito punterà un’altra area urbana, presumibilmente verso l’isola Tiberina, anche i vincoli paesaggistici bloccano il progetto dal 2005.

Lo riporta Il Corriere dello Sport. 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Buon compleanno Bruno Giordano: l’ex attaccante della Lazio compie 66 anni

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Oggi, 13 agosto, è una giornata speciale per un ex attaccante della Lazio: è il compleanno di Bruno Giordano! Lo storico bomber biancoceleste spegne 66 candeline. Arrivato nel 1975, veste la maglia della Lazio fino al 1985, entrando di diritto nella storia biancoceleste e nei cuori dei tifosi della Lazio. Conquistando per ben due volte il titolo di capocannoniere: nella stagione 1978/1979 in Serie A e nel 1982/1983 in Serie B. Inoltre, con la maglia della Lazio, ha vinto anche un campionato Primavera nel 1976.

Tanti auguri Bruno Giordano!

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW