Connect with us

Per Lei Combattiamo

TMW | Lazio, dai senatori ai Millennials: inizia la nuova era con Sarri

Published

on

 


C’era una volta la squadra più anziana del campionato. Una Lazio fatta di senatori, con Lulic ParoloAcerbi e Leiva. La ricordate? Ecco, ora non c’è più. Il processo di rinnovamento iniziato la scorsa estate, quando è finito il ciclo di Inzaghi ed è cominciato quello di Sarri, è entrato nel vivo nelle ultime settimane, con la società biancoceleste che sta operando sul mercato con un chiaro obiettivo: portare a Formello giovani di qualità da far crescere con il Comandante in panchina.

I primi 2 acquisti – non ancora ufficiali, lo saranno a ore – più Mario Gila, molto vicino alla chiusura, rispecchiano appieno la voglia della società di iniziare un nuovo percorso. Sono infatti tre Millennials, tre giovanissimi: Marcos Antonio, centrocampista classe 2000, Matteo Cancellieri, esterno d’attacco del 2002 (ieri ha svolto le visite mediche) e appunto Gila, difensore centrale del 2000. A loro si potrebbero presto aggiungere Carnesecchi (portiere del 2000), anche se la società è irritata con l’Atalanta e potrebbe virare su Vicario, e Ilic (centrocampista del 2001), oltre a Romagnoli, che ha 27 anni ed è nel pieno della carriera, ma sembra un anziano rispetto ai baby sopraelencati.

Se l’anno scorso è stata la stagione zero, utile per resettare e mettere le fondamenta su cui costruire un nuovo progetto, quella che inizierà mercoledì 6 luglio ad Auronzo deve essere considerata la prima effettiva di Sarri. Con giocatori scelti da lui (Cancellieri, Carnesecchi più eventualmente Ilic e Romagnoli, anche se spera ancora in Casale) e con un gruppo che, dopo mesi difficili, è entrato in sintonia con lui e i suoi modo di lavorare. Il legame con il passato è rotto, ora comincia la nuova era dei Millennials.

Tuttomercatoweb.com

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

CdS| La difesa perde pezzi: Casale out

Published

on

 


foto Fraioli

La sosta per le Nazionali ha lasciato in casa Lazio un problema non indifferente: una difesa smembrata con mancanza di alternative. Infatti, gli unici difensori con cui ha potuto lavorare Sarri in questa settimana sono stati Romagnoli, Kamenovic e Radu. Gli altri divisi tra le Nazionali e chi è ai box. A questi ultimi si è aggiunto anche Casale, che ne avrà per circa 20 giorni dopo il problema all’adduttore confermato dalla società con un comunicato. La sostituzione arrivata al 57esimo contro la Cremonese causa infortunio è dunque spiegata: potrebbe rientrare dopo la trasferta contro lo Sturm Graz, ma è ancora tutto da vedere.

 

foto Fraioli

 

Tra gli infortunati anche Patric, il quale è stato sostituito da Gila al 78esimo contro la Cremonese e per tutta la settimana ha svolto lavoro in palestra. Presente nella sgambata di venerdì, non dovrebbe essere a rischio per la prossima giornata. Lazzari sta inoltre recuperando da uno stiramento e dovrebbe farcela per la trasferta contro la Fiorentina del prossimo 10 ottobre. Sarri ha concesso 48 ore di riposo: si tornerà in campo a Formello martedì in attesa del ritorno dei nazionali.

 

Il Corriere dello Sport 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW