Connect with us

Per Lei Combattiamo

TMW | Lazio, finisce il ritiro di Auronzo: i tre migliori, tra sorprese e conferme

Published

on

 


Diciassette giorni dopo, la Lazio ieri ha salutato Auronzo di Cadore, con il ritiro che di fatto si era chiuso giovedì con l’amichevole vinta 4-0 contro il Primoje, serie B slovena. È stata la seconda preparazione con Sarri in panchina, molto diversa dall’anno scorso. Perché il gruppo già conosceva le idee del tecnico e perché i 6 acquisti di Lotito hanno portato una ventata d’aria fresca. “Tra l’anno scorso e quest’anno c’è un abisso, anche a livello di entusiasmo”, la conferma di Immobile.

I tre migliori: due sorprese e una conferma – Da elogiare lo spirito di Luis Alberto, mai sopra le righe (al contrario del passato) nonostante la volontà di andare al Siviglia. Impeccabili poi le due settimane di Milinkovic, Immobile e Radu, assolute garanzie negli ultimi anni e non fanno più notizia. Al contrario, va sottolineato il rendimento di altri tre giocatori. Due sorprese, Basic e Romero, e una piacevole conferma, Pedro, non scontata visto i problemi fisici della seconda parte di campionato. Sono loro i migliori della prima parte della preparazione biancoceleste. Lo spagnolo è tornato in grande forma e ha chiuso le 4 amichevoli con 5 gol, più di tutti. Uno in più di Basic, altra piacevole rivelazione dell’estate. L’anno scorso era arrivato a fine agosto senza svolgere il ritiro con Sarri, ora è in fase di crescita con ancora ampi margini: con Luis Alberto in partenza, avrà più spazio durante la stagione. E poi c’è il baby talento argentino, Luka Romero. Giovedì ha colpito l’incrocio dei pali su punizione e ha ricevuto altri elogi da Cataldi: “La scommessa? Romero: è un ragazzo con la testa sulle spalle. Spero per lui che quest’anno possa giocare tanto”. Bene anche i nuovi Marcos Antonio e Gila, arrivati però dopo e con meno giorni di allenamento sulle gambe. TuttoMercatoWeb/Riccardo Caponetti

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Serie A, una panchina sempre più vicina al cambio allenatore: ecco di chi si tratta

Published

on

 


La sconfitta casalinga di oggi contro il Monza potrebbe esser stata fatale: Marco Giampaolo è sempre più a rischio esonero, la sua panchina sembra ora destinata a saltare dopo la quarta sconfitta consecutiva in campionato della Sampdoria, quinta nelle ultime sei. Come riporta Gianlucadimarzio.com, la decisione sembra essere praticamente presa e, in caso di addio di Giampaolo, sono due le possibilità che si aprono, entrambi eventuali ritorni: Claudio Ranieri e Roberto D’Aversa, predecessore proprio dell’attuale allenatore della Sampdoria, ancora sotto contratto fino al 2024.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW