Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lazio-Napoli, i precedenti: c’è da riscattare la beffa della scorsa stagione

Published

on

 


Sabato sera si giocherà Lazio-Napoli, match valido per la quinta giornata di Serie A. Entrambe le squadre vengono da un pareggio col risultato di 1-1, la Lazio contro la Sampdoria e il Napoli contro il Lecce, e entrambe si trovano a 8 punti. Da questi dati sembra possa essere una partita equilibrata, ma, si sa, sul campo è tutta un’altra storia.

Parlando di campo, i numeri dicono che all’Olimpico il bilancio è a favore dei biancocelesti. In ben 66 gare giocate a Roma, sono state 28 le vittorie della Lazio, 19 i pareggi e 19 le vittorie del Napoli, tra cui l’ultimo incontro disputato 6 mesi fa. Infatti, l’ultima volta che Lazio e Napoli si sono incontrate risale al 27 febbraio 2022. I partenopei erano andati in vantaggio con Insigne nel secondo tempo per poi essere acciuffati da un gol capolavoro di Pedro all’88esimo che sembrava aver chiuso i giochi. Invece, alla fine, ci ha pensato Fabian Ruiz a chiudere la partita con un gol proprio allo scadere dei minuti di recupero.

L’ultima vittoria della Lazio in casa risale al 20 dicembre 2020, quando il solito Ciro Immobile e Luis Alberto hanno regalato i 3 punti ai biancocelesti, mentre l’ultimo pareggio è della stagione 2012/13 per 1-1, con le reti di Floccari e Campagnaro.

Nel complesso, Lazio e Napoli si sfidano ormai da quasi un secolo. La prima sfida risale alla stagione 1927/28 e vede la vittoria del Napoli, mentre la prima vittoria biancoceleste risale alla stagione 1934/35.

Negli anni ’90 ad avere la meglio il più delle volte è stata la Lazio di Cragnotti, che nel 94/95 ha rifilato un sonoro 5-1 ai partenopei: in gol sono andati Boksic, Winter (doppietta), Casiraghi, Negro e Pecchia.

Le due squadre hanno anche diverse figure in comune: gli ultimi della lista in ordine cronologico sono ovviamente mister Maurizio Sarri e il terzino Elseid Hysaj, ma troviamo anche Bruno Giordano, Edoardo Reja, Luigi Simoni, Alessandro Abbondanza, Giorgio Venturing, Italo Romagnoli, Claudio Vinazzani e Luis Vinicio

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Mondiali 2022, Ghana-Uruguay: i sudamericani vedono il sorpasso, in quota Vecino cerca il primo gol iridato

Published

on

 


ROMA – Un punto conquistato e zero gol fatti, un bottino misero per una big come l’Uruguay che non ha altro risultato all’infuori della vittoria per puntare al passaggio del turno. Contro il Ghana, secondo in classifica dopo il successo di misura contro la Corea del Sud, le quote di Stanleybet.it premiano la “Celeste” offerta a 1,75 contro il 4,60 della vittoria africana che significherebbe qualificazione agli ottavi di finale. In mezzo il pari fissato a 3,70. Per i bookie potrebbe essere terzo No Goal consecutivo per l’Uruguay, proposto a 1,82, leggermente avanti al No Goal dato a 1,88.

Il ct Alonso spera in un risveglio del suo reparto avanzato, in primis Luis Suarez, vicino alla rete contro il Portogallo. Il centro dell’esperto centravanti uruguaiano vale 2,40 volte la posta, mentre sale a 6 il primo timbro iridato di Matias Vecino. Leggermente più attardato invece l’esterno sinistro del Napoli Mathias Olivera, visto come marcatore in quota a 8.  RED/Agipro

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW