Connect with us

Europa League

CONFERENZA SARRI – “Gila? Percorso straordinario. Scudetto? I giocatori non devono…”

Published

on

 


Domani sera alle 18:45 Sturm Graz e Lazio si affrontano in Austria nella terza gara di Europa League, partita in cui i biancocelesti sono chiamati a riscattarsi dopo la brutta sconfitta contro il Midtjylland. Il tecnico biancoceleste Maurizio Sarri ha parlato così durante la conferenza stampa di presentazione del match.

La Lazio sta bene, su dieci partite ha fallito solo quella in Danimarca. Le altre, al di là del risultato, le ha tutte giocate Abbiamo perso contro il Midtjylland anche per un pizzico di superficialità, ora dobbiamo rimediare e per farlo servirà umiltà. Per Romagnoli vediamo domani e poi valuteremo per Firenze, lui viene da una stagione con tanti problemi tra adduttori e pubalgia, con cali muscolari consequenziali: ha fatto un percorso fatto di carichi importanti, non è il caso di rischiare. Sta iniziando a raggiungere un livello ottimo, domani mattina decidiamo chi scenderà in campo.

Siamo all’inizio del mio lavoro, siamo più avanti dal punto di vista tattico, qualcuno già c’è dall’anno scorso. Per la mentalità stiamo cercando di crescere, la più grande “cazzata” che potrebbero fare i giocatori è sentire storie di scudetto, Roma è specializzata in questa cosa, parlo dell’esaltazione e poi del ritorno alla polvere. Noi possiamo crescere per poter diventare competitivi, non vincenti

Rosa competitiva per tre fronti? In questo momento no, spero che possa esserlo tra qualche mese.

Immobile? Non so chi partirà dall’inizio, i primi che stiamo prendendo in considerazione per il riposo sono quelli che hanno giocato 95 minuti con lo Spezia. Ciro non ha mostrato problematiche in questi giorni.

Pedro ha iniziato con delle difficoltá e con infortuni non gravi, non ha mai trovato continuità ne in partita ne in allenamento: ora si allena con cont

Gila è giovane, non è stato presentato nella maniera giusta. Giocava nel Castilla e non nel Real Madrid, è come spacciare un giocatore della Juventus Under 23 per uno della Juventus.

Sta facendo un percorso straordinario. Grande personalità, grandi doti fisiche e dotato tecnicamente, deve fare un percorso tattico. La linea sta facendo meglio ma ho visto abbstanza difetti nelle ultime gare“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Europa League

Feyenoord, il tatuaggio del vice allenatore dopo il match con la Lazio – FOTO

Published

on

 


Prima della splendida vittoria arrivata nel derby di contro la Roma, i biancocelesti avevano gettato al vento la qualificazione dell’Europa League perdendo a Rotterdam sul campo del Feyenoord. Il vice allenatore della squadra olandese, John De Wolf, si è tatuato sul braccio la frase scritta sullo striscione dei tifosi olandesi nel giorno del match: “Non vado a terra per nessuno, né per te e né per nessun altro”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da John de Wolf (@johnde_wolf)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW