Fraioli
Fraioli

Ieri sera Cagliari e Fiorentina si sono affrontate all'Unipol Domus nella gara che ha aperto l'ultima giornata di Serie A, in una sfida che ha visto la squadra di Vincenzo Italiano raggiungere i tre punti in extremis, vincendo 2-3 grazie a un rigore di Arthur arrivato negli ultimi minuti di un lungo recupero. Con questo risultato, la Lazio non è ancora certa di aver raggiunto l'Europa League, traguardo per il quale servirà almeno un punto nella sfida di domenica con il Sassuolo. 

Tre successi consecutivi all'Olimpico

Contro i neroverdi la Lazio è reduce da tre successi consecutivi all'Olimpico: prima lo scatto Champions dello scorso 26 maggio, deciso dai gol di Felipe Anderson e Basic, poi la sfida al primo anno di Sarri, nel 2-1 arrivato con i gol di Lazzari e Milinkovic-Savic, mentre nel 2021 il 2-1 la rimonta firmata dalle reti di Milinkovic-Savic e Immobile nell'ultima stagione di Inzaghi. 

Le ultime tre sfide tra le due squadre, allenate da Maurizio Sarri e Alessio Dionisi, hanno fatto registrare tre 2-0 consecutivi in favore dei biancocelesti, che da tre episodi non subiscono gol contro gli emiliani. Nell'ottica di una sfida ad un Sassuolo già retrocesso, sarà decisivo per la squadra di Tudor ottenere almeno un punto, per garantire matematicamente l'accesso alla prossima edizione dell'Europa League. 

Undicesima sfida a Roma tra le due squadre

Questa sarà l'undicesima sfida tra Lazio e Sassuolo all'Olimpico, con dieci appuntamenti all'Olimpico che hanno fatto registrare un bilancio di sette vittorie, un pareggio e due sconfitte. In otto occasioni i biancocelesti hanno messo a segno almeno due reti, in alcuni casi deliziando il pubblico di casa con risultati più che larghi: è il caso del 6-1 arrivato a ottobre 2017, dove dopo il vantaggio emiliano siglato dalla rete di Berardi, le doppiette di Luis Alberto, Parolo e i gol di De Vrij e Immobile decisero la rimonta della Lazio. 

Reduce da quattro successi consecutivi all'Olimpico nelle sfide giocate contro Juventus, Salernitana, Hellas Verona ed Empoli, la squadra di Tudor ha l'opportunità di portare a casa il quinto successo consecutivo tra le mura amiche, blindando così una qualificazione europea ampiamente in discussione per ampi tratti della stagione. In attesa di capire le strategie che accompagneranno il nuovo corso della Lazio, i biancocelesti saluteranno questa turbolenta annata davanti al proprio pubblico, in una serata che che sarà il teatro dell'addio di Felipe Anderson, aspettando di conoscere il futuro di Luis Alberto e di tanti altri componenti della rosa.

Ex Lazio | Proto: "Senza pandemia, avremmo vinto lo Scudetto…"
Il programma del weekend delle giovanili della Lazio
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi