IMMOBILE E TATY RISERVE

Non sarà eventualmente Kamada a coprire il buco lasciato da Luis Alberto. Nelle ultime due gare Tudor lo ha utilizzato sulla trequarti al suo posto, ma non è cambiato il suo pensiero: «Ha qualità importanti per giocare davanti alla difesa, lo vedo meglio lì piuttosto che in attacco». Questo spinge ulteriormente alla porta Guendouzi, già escluso per due gare di seguito: «Sarà con me il prossimo anno? Questo lo tengo per me», la risposta sibillina di Igor, che non promette nulla di buono. Il feeling fra i due non è mai sbocciato, ma serve un'offerta da 25-30 milioni per convincere il club a cedere il centrocampista migliore della stagione fino al cambio tecnico. La Premier lo corteggia, Sarri se lo riprenderebbe subito insieme a Romagnoli e Provedel, se dovesse sistemarsi su una panchina d'oro (l'ultimo contatto è con l'Aek Atene) in breve tempo. Va risolto il mal di gol, bisogna intervenire in attacco: Tudor non vede né in Immobile né in Castellanos il bomber titolare (li considera riserve) del prossimo anno. Il ds Fabiani è in pressing su Dia, ma rischia di mollarlo per le sue resistenze sulla via di Formello. Setti propone a Lotito Noslin del Verona, Retegui costa troppo. Lo sbarco dell'ex pupillo Simeone sarebbe possibile solo in caso di addio di Ciro. Un altro gioco a incastro.


Alberto Abbate Il Messaggero

Il Messaggero | Lazio, preso Tchaouna. Piace Colpani, Mandas nella possibile trattativa
Il Messaggero | Lazio, indice di liquidità risolto
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi