Connect with us

Per Lei Combattiamo

Galatasaray-Lazio, il doppio ex Cana: “Un girone speciale per me, ma non c’è una favorita. Gioco di Sarri interessante, mi divertirò domani”

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


A poco più di 24 ore dal fischio di inizio di Galatasaray-Lazio, sfida di Europa League in programma domani alle 18:45, il doppio ex della gara Lorik Cana ha parlato ai microfoni del canale sportivo turco beIN SPORTS Türkiye. L’ex difensore, ha militato inoltre anche tra le file del Marsiglia, altra squadra presente nel girone assieme a Lazio e Galatasaray. Il Gruppo E, come da lui stesso dichiarato, è dunque un girone al quale è molto affezionato, vista la presenza di ben tre sue ex squadre. L’albanese si è poi espresso anche in merito al nuovo tecnico della Lazio Maurizio Sarri.

Queste le sue parole:

“C’è un gruppo speciale per me nella Lega Europea di quest’anno. Marsiglia, Galatasaray e Lazio sono nello stesso gruppo. Questa è quasi una squadra in Champions League. Ogni squadra ha esperienza giocando in coppe europee e la Champions League. Per me, ogni partita sarà molto interessante e molto difficile per Galatasaray. Il gruppo non ha un grande favorito. C’è la possibilità che ogni squadra sarà al prossimo turno. Spero che due delle mie vecchie squadre ce la facciano. Ho forti legami con Galatasaray e la Lazio, ma quando ero un ragazzo, ho lasciato come sostenitore di Marsiglia. Marsiglia sarà quindi la mia prima scelta nel gruppo. Le partite tra Galatasaray e Marsiglia saranno interessanti. Galatasaray ha un grande allenatore che è stato nella storia del club negli ultimi 25. È una squadra esperta. Non so se potrebbe essere questa stagione, ma la scorsa stagione, erano così vicini ad essere campioni. Hanno anche meritato di giocare in Champions League. Penso che siano una squadra ben consolidata, ma la Lega Europea non passerà facilmente. Perché sia la Lazio che Marsiglia hanno fatto delle buone squadre. Vivo a Roma, quindi guarderò le partite dallo status quo. La partita della Lazio sarà una partita speciale e insolita. Grande allenatore come Sarri e un nuovo senso del gioco. Dalla sequenza 3-5-2, sono passati al classico 4-4-2 di Sarri. Sarà un gioco molto interessante. Sono sicuro che mi divertirò a guardare la partita.

Sono passati 10 anni da quando Galatasaray se n’è andato. Ho trascorso 1 anno in Turchia prima di trasferirmi nel Lazio. Infatti, quando sono arrivato, stavo pensando di rimanere almeno 4-5 anni a Galatasaray. Ma non è così che è successo, non abbiamo avuto un buon anno come squadra. La possibilità di giocare in Lega Italiana poi apparso in Europa. Era una decisione che non era facile per me, ma era quella giusta. Perché non volevo andarmene dopo aver giocato a Galatasaray per un anno. La possibilità di un commercio con Fernando Muslera è stata determinata. Dopo il commercio che la storia ci giustifica, ho trascorso 4 anni in Lazio. Muslera sta ancora giocando a Galatasaray. È un buon capitano di squadra nella storia del club ai campionati. Sono così felice per Galatasaray perché la sua carriera è stata così meravigliosa.

Parlando per me, mi sono davvero divertito un anno in Turchia. Ho avuto un ottimo rapporto con la città, con i tifosi e tutti, anche se non è stato molto buono per i risultati. Ogni volta che sono venuto in Turchia, ho avuto grande amore e rispetto. Questo è davvero grande. Non sarò un allenatore in futuro, ma sto pensando di rimanere nel mondo del calcio. Sono un commentatore dei media. Se un giorno decido di entrare in un progetto come direttore sportivo e se posso essere abbastanza, voglio tornare in Turchia e lavorare.
Posso dirvi che la Super League è un campionato molto competitivo, e oltre alle 4 grandi squadre di successi storici, si hanno squadre molto buone. C’è una grande passione per il calcio in Turchia. Sono sicuro che vedremo il calciatore albanese, Kosovo e Nord macedone più tardi. In Germania, Italia, Francia o Svizzera, possiamo vedere i giocatori che crescono e giocano in questo campionato così come i giocatori che crescono in Albania nella Super League turca. Potrebbe essere un grande passo per loro andare in una lega migliore.”

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

CalcioMercato

Il Messaggero| La Lazio fa difficoltà a segnare, i singoli sono poco incisivi

edo9923@hotmail.it'

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Sarri concede due giorni di riposo alla sua squadra. Domani pomeriggio si ricomincerà, ciò che preoccupa è la difficoltà di arrivare al gol, punto di forza della Lazio dello scorso anno. All’attacco biancoceleste si è unito anche il classe 2002 Cancellieri, che ha fatto bene nel ritiro di Auronzo di Cadore da vice Immobile. Sarri si aspetta di più da Zaccagni, sempre poco incisivo, anche durante le amichevoli estive, Felipe Anderson non si è dimostrato particolarmente in forma, bene il solito Pedro. Per Immobile solo 3 gol con due rigori sbagliati. Oggi alle 19 ci sarà lo stop della campagna abbonamenti, ieri è stata superata quota 22.200, ora si riflette sul mini abbonamento per l’Europa League. La situazione Luis Alberto è sempre particolare, vorrebbe andare al Siviglia, ma non ci sono ancora gli accordi tra società per concludere il trasferimento, sembrava aver riacquistato serenità alla fine della scorsa stagione, ma cade un’altra volta nella trappola e si alza il polverone. Arriva Vecino a Roma e la situazione diventa ancora più complessa per lo spagnolo. I tifosi della Lazio sognano la permanenza di Milinkovic, per il quale ancora non sono arrivate offerte a Formello. Il Manchester United è la possibilità più concreta, mentre la Juventus osserva interessata. In caso di partenza, il sostituto prescelto resta Zielinski del Napoli.

Il Messaggero

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW