Connect with us

Per Lei Combattiamo

MOVIOLA | Rigore su Muriqi netto, Abisso gestisce bene un match senza troppo agonismo

Published

on

 


Le poche occasioni da moviola in Torino-Lazio, partita che si è giocata questa sera allo Stadio Olimpico Grande Torino rispecchiano una partita blanda da parte dei biancocelesti, con i granata che hanno creato molto di più nel corso di tutta la partita. In mezzo al campo c’è stata poca “cattiveria” e le opportunità dentro l’area di rigore hanno latitato. L’arbitro Rosario Abisso amministra senza problemi, estraendo i cartellini in modo giusto.

Giusto, ad esempio, il giallo a Mandragora al 17′ quando insegue Akpa Akpro e lo colpisce sulla caviglia in scivolata. Vero che prende anche il pallone, ma il tocco sul centrocampista biancoceleste c’è e si trattava inoltre di un’azione pericolosa.

A metà secondo tempo, intervento pericoloso di Luiz Felipe in scivolata, ma l’arbitro estrae solo il giallo. Il brasiliano rischia grosso, ma alla fine la decisione è corretta. La prima vera occasione da moviola arriva solo al 90°, quando Vedat Muriqi anticipa Djidji e subisce fallo in area di rigore: il difensore granata lo colpisce infatti sul fianco con il piede. Nessuna protesta da parte dei torinesi, Abisso è lì vicino e non ha dubbi, mentre il VAR non deve neanche intervenire.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Serie A, una panchina sempre più vicina al cambio allenatore: ecco di chi si tratta

Published

on

 


La sconfitta casalinga di oggi contro il Monza potrebbe esser stata fatale: Marco Giampaolo è sempre più a rischio esonero, la sua panchina sembra ora destinata a saltare dopo la quarta sconfitta consecutiva in campionato della Sampdoria, quinta nelle ultime sei. Come riporta Gianlucadimarzio.com, la decisione sembra essere praticamente presa e, in caso di addio di Giampaolo, sono due le possibilità che si aprono, entrambi eventuali ritorni: Claudio Ranieri e Roberto D’Aversa, predecessore proprio dell’attuale allenatore della Sampdoria, ancora sotto contratto fino al 2024.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW