Connect with us

Per Lei Combattiamo

PRIMAVERA2 | La Lazio sfida la Salernitana: biancocelesti a caccia della terza vittoria di fila in campionato

Published

on

 


La stagione della Lazio Primavera è iniziata nel migliore dei modi: sei punti in campionato dopo le prime due giornate e passaggio del turno in Coppa Italia contro la Reggina, che ha proiettato i ragazzi di Calori nei sedicesimi di finale contro il Lecce. Nel match del Centro Sportivo Vincenzo Volpe di Salerno, la Lazio sfida la Salernitana. La gara, valida per la terza giornata del Campionato Primavera 2, avrà inizio alle ore 15:00. Il fischietto è affidato ad Enrico Gigliotti della sezione di Cosenza, coadiuvato dagli assistenti Cosimo Cataldo (Bergamo) e Massimo Salvalaglio (Legnano).

L’avversario

Reduci dalla sconfitta per 2-1 in casa del Lecce in Coppa Italia, nei trentaduesimi della competizione giocati mercoledì, i granata in campionato sono ancora a quota zero punti in classifica. I ragazzi allenati da Gianluca Procopio infatti, sono stati sconfitti nelle prime due giornate del Campionato Primavera 2 rispettivamente da Ascoli e Cesena. La prima partita, esordio stagionale giocato tra le mura amiche, ha visto i granata perdere per 0-1, mentre contro gli altri bianconeri, hanno perso  per 4-2. La prima e unica vittoria stagionale è arrivata nel turno preliminare di Coppa Italia contro la Ternana (3-0). Nonostante le tre sconfitte, si avverte tanta determinazione attorno alla squadra di Procopio, con il tecnico che ha commentato così la gara  del C.S. Heffort Sport Village di Parabita: “Dispiace per il 2-1, ma non dimentichiamoci di aver dominato il match contro una squadra di categoria superiore“. Il sistema di gioco utilizzato dall’allenatore è spesso il 3-4-3. Solo nella gara contro la Ternana infatti ha optato per la difesa a quattro (4-3-3).

Le altre gare della terza giornata

Ternana-Reggina 1-1; Benevento-Ascoli; Cosenza-Pisa; Frosinone-Spezia; Crotone-Perugia; Cesena riposa.

La probabile formazione

Partenza lanciata quella dei biancocelesti, i quali hanno vinto tutte e tre le partite finora disputate, contro Perugia, Crotone (campionato) e Reggina (Coppa Italia), rispettivamente 1-2, 6-2 e 2-0. Spiccano i gol di Valerio Crespi (3), che ha deciso la sfida contro la Reggina con una doppietta da subentrato e di capitan Marco Bertini (tripletta contro il Crotone). Partito forte anche Castigliani, con un gol nell’esordio perugino e due assist nella partita seguente, si è dovuto purtroppo fermare in Coppa Italia dopo uno scontro di gioco con Pagni in cui ha avuto la peggio. L’attaccante della Lazio dovrà stare infatti ai box per un po’, con Mister Calori che lo ritroverà molto probabilmente solo a novembre.  I biancocelesti vanno dunque a caccia della terza vittoria in campionato e della quarta complessiva. Alessandro Calori, dopo il turn-over della partita di coppa, si affiderà alle sue certezze. Non ci sarà, come preannunciato, l’infortunato Castigliani. Davanti a  Furlanetto il quartetto difensivo sarà composto da Floriani Mussolini, Adeagbo, Ruggeri e De Santis. A centrocampo mediana formata da Larsson Coulibaly e uno tra Ferrante e Ferro, con il primo favorito. Sulla trequarti, alle spalle di bomber Crespi, spazio a Schuan, Bertini e Mancino.

LAZIO (4-2-3-1): Furlanetto; Floriani Mussolini, Adeagbo, Ruggeri, De Santis; Coulibaly, Ferrante; Schuan, Bertini, Mancino; Crespi.

All. Alessandro Calori

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Caso Juventus, il ministro dello sport Abodi: “Non sarà la sola, bisogna fare pulizia”

Published

on

 


Il ministro dello sport Andrea Abodi è intervenuto alla presentazione del Codice di Giustizia sportiva Figc oggi al Coni parlando anche del caso Juventus e della necessità di “fare pulizia”. Queste le sue parole:

“Il caso Juventus? Si tratta di un club che probabilmente non rimarrà il solo e questo ci permetterà di fare pulizia. Abbiamo bisogno di sapere presto cosa sia successo e che vengano assunte decisioni per ridare credibilità al sistema, nel principio dell’equa competizione. Ed è evidente che negli ultimi anni non è successo”.  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW