Connect with us

Per Lei Combattiamo

Verso Lazio-Roma, Delio Rossi: “Il 3-2 con il gol di Behrami è il derby a cui sono più legato”

Published

on

 


A poche ore dalla gara tra Lazio e Roma, uno degli intervistati del match program biancoceleste è l’ex allenatore della Lazio Delio Rossi. Ecco le sue parole:

Mister, lei ha vinto tre derby sulla panchina della Lazio. A quale è rimasto più legato?

Noi partivamo spesso da sfavoriti, quindi vincere il derby aveva un doppio valore. Sicuramente quello a cui sono più legato è il 3-2 con il gol di Behrami all’ultimo. Loro non hanno neanche avuto il tempo di rimettere la palla al centro“.

Ha vissuto ben otto stracittadine in biancoceleste: ha qualche aneddoto in particolare?

Il derby, a differenza di quello che possa pensare qualcuno e soprattutto quello di Roma, non è una partita come le altre. Un aneddoto che voglio raccontare riguarda il momento in cui firmai con la Lazio. La prima volte che mi presentai a Formello c’era un gruppo di tifosi che mi fecero capire, fin da subito, come le sfide contro i giallorossi fossero le più importanti della stagione. Non ho mai dimenticato quelle parole. Il derby è una partita speciale e particolare allo stesso tempo perché se perdi quello di andata hai quello di ritorno per riscattarti, se esci sconfitto da quello di ritorno, invece, devi attendere la stagione seguente“.

Sarà una sfida diversa rispetto allo scorso anno perché tornerà il pubblico sugli spalti. Che partita si aspetta?

Mi aspetto una gara dove, oltre alla componente fisica e tattica, giocherà un ruolo importante anche il fattore emotivo. Credo che prevarrà chi saprà gestire meglio non solo l’aspetto tecnico, ma anche quello emozionale“.

Il derby sarà anche il primo in biancoceleste per Maurizio Sarri. Se potesse dare un consiglio al tecnico toscano, cosa gli direbbe?

Sono le persona meno adatta a fornire consigli, soprattutto ad un allenatore navigato come Sarri. Avrà giocato altri derby; certamente sarà il primo della Capitale per lui e dunque lo vivrà con emozione. Penso che debba mettere in pratica ciò che ritiene giusto. Inizia a conoscere i giocatori e questa città, quindi avrà il polso della situazione“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Caso Juventus, il ministro dello sport Abodi: “Non sarà la sola, bisogna fare pulizia”

Published

on

 


Il ministro dello sport Andrea Abodi è intervenuto alla presentazione del Codice di Giustizia sportiva Figc oggi al Coni parlando anche del caso Juventus e della necessità di “fare pulizia”. Queste le sue parole:

“Il caso Juventus? Si tratta di un club che probabilmente non rimarrà il solo e questo ci permetterà di fare pulizia. Abbiamo bisogno di sapere presto cosa sia successo e che vengano assunte decisioni per ridare credibilità al sistema, nel principio dell’equa competizione. Ed è evidente che negli ultimi anni non è successo”.  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW