Connect with us

Per Lei Combattiamo

Roma, Mourinho: ‘Arbitro e var non all’altezza. C’era un rigore e il rosso a Leiva. Noi i migliori in campo, gara condizionata’

Published

on

 


Intervistato da Dazn al termine del derby perso per 3-2 contro la Lazio, l’allenatore della Roma, José Mourinho ha commentato così la sconfitta puntando fortemente il dito contro l’arbitro.

ARBITRO INADEGUATO – “Innanzitutto dico qualcosa di positivo: il calcio italia è migliorato tanto rispetto alla mia ultima esperienza. La qualità del gioco, la voglia di vincere, però purtroppo l’arbitro e il Var non sono stati all’altezza di questa partita. L’arbitro ha sbagliato in campo, il Var ha sbagliato ovunque sia. Questo è troppo. Poi manca il secondo giallo a Leiva. A Pellegrini è stato dato il rosso, oggi niente in due-tre situazioni simili. Sono con i miei giocatori, siamo stati la squadra migliore in campo”.

ERRORI  – “Non sono preoccupato degli errori difensivi. Sarei preoccupato se non giocassimo, se non provassimo a vincere dopo le difficoltà e i due gol subiti. Sarei preoccupato se la Lazio ci avesse dominato per 90 minuti, ma il secondo e il terzo gol sono in contropiede, frutto di una squadra che stava cercando di recuperare, anche rischiando”.

IL PRIMO GOL – “Il calcio italiano è cambiato, perché tu vuoi parlare di calcio e non di arbitri. Sta cambiando. L’inserimento di Milinkovic era una cosa che avevamo studiato, siamo scivolati troppo sul fianco lasciando spazio centrale a Milinkovic che ha queste qualità. Sicuramente lì abbiamo sbagliato, ma poi abbiamo reagito subito ed è questo che piace a me. La reazione”.

ARBITRO DECISIVO – “La serenità c’è sempre. Siamo stati in difficoltà solo per 10 minuti. All’intervallo ho detto che in transizione ci potevnao fare male, ma che era un rischio che dovevamo prendere. Orgoglio sì, squadra sì, meritavamo un risultato diverso e l’arbitro è stato decisivo”. calciomercato.com 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Verso la Juventus si lavora sulla parte tattica. Assente Zaccagni

Published

on

 


Mentre ci si avvia verso la fine del calciomercato invernale, è andato in scena a Formello nel pomeriggio il primo allenamento dalla gara di domenica contro la Fiorentina, in preparazione del match di Coppa Italia del prossimo giovedì contro la Juventus. Alla seduta non hanno preso parte Stefan Radu per l’ormai nota lesione al flessore, e Mattia Zaccagni, probabilmente per semplice gestione. Dopo una fase iniziale di torello, seguita da un lavoro di attivazione atletica e rapidità, i biancocelesti hanno lavorato dal punto di vista tattico, fase alla quale ha preso parte l’intera rosa, a differenza di quanto accaduto con la partitella a campo ridotto finale, che non h visto coinvolti i titolari del match contro la Fiorentina.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW