Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lazio, Felipe Anderson l’arma in più per spiccare il volo

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


In questa iniziale ‘rinascita’ da parte della Lazio dopo le brutte sfide contro Milan e Galatasaray, c’è un giocatore in particolare che si sta rendendo protagonista. Parliamo di Felipe Anderson, un ritorno graditissimo in maglia biancoceleste e un calciatore nel quale Maurizio Sarri ripone grande fiducia e stima. Le parole nei suoi confronti da parte dell’allenatore della Lazio sono sempre state positive, soprattutto per quella sua forza ‘nascosta’ che il brasiliano a volte non sembra mai voler rilasciare a pieno.

In questa stagione, finora, ha totalizzato due reti e due assist in 6 partite giocate. Il primo gol con lo Spezia, l’altro con la Roma nel derby, partita nella quale ha fornito anche l’assist perfetto per la testa di Milinkovic. Il primo pallone servito per un compagno, invece, era avvenuto all’esordio con l’Empoli, per il gol del pareggio sempre a favore del serbo.

A proposito di Sergej: nella partita di ieri contro il Lokomotiv Mosca i due potevano realizzare una rete fantastica, con un’intesa iniziata a centrocampo ed una serie di passaggi finiti con il serbo davanti al portiere ed un pallonetto finito, purtroppo, alto sopra la traversa. Ma la partita contro i russi è stata probabilmente la più bella giocata finora da Felipe Anderson che ha devastato la fascia destra con una serie di dribbling ubriacanti fatti sia in velocità che nello stretto. Oltre a quello per Milinkovic anche l’assist per Vedat Muriqi poteva essere vincente, senza parlare dell’occasione dentro l’area di rigore con il piattone neutralizzato dal portiere del Lokomotiv. Le ultime due partite hanno visto un Felipe Anderson diverso, più spumeggiante e sicuro dei propri mezzi. Il suo apporto è fondamentale per il gioco di Sarri ed anche qualche inserimento sul secondo palo si è visto, così come vuole l’allenatore toscano in ‘stile Callejon’.

Felipe Anderson è uno dei beniamini del popolo laziale, il suo contributo è decisivo per la Lazio e quest’anno, con Sarri, può finalmente spiccare il volo.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero | E Provedel si prende subito la porta

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Luis Maximiano ha rimediato il rosso più veloce dal 1994. Ha chiesto perdono, era teso per il debutto. Sarri non vuole bruciarlo, però ora è difficile che Provedel torni in panchina dopo il Torino. Tra i pali su Arnautovic è stato superlativo, coraggioso in uscita su De Silvestri e perfetto con i piedi per impostare da dietro.

Potrebbe non rimanere l’ultimo arrivato: come riporta Il Messaggero, Sarri chiede ancora un terzino sinistro. C’è Valeri low cost, ma il sogno del mister è Emerson Palmieri, che però è conteso da Nizza e West Ham. Il club inglese ha anche sondato Acerbi in prestito, ma il centrale vuole l’Inter, anche se Lotito lo cederebbe gratis all’estero. Tutto fermo per Akpa Akpro, si valuta il futuro di Luka Romero. Adamonis rimarrà a Roma come terzo portiere, Furlanetto invece finisce al Renate.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW