Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lazio-Marsiglia, Tare nel pre partita: “Milinkovic e Luis Alberto fondamentali. Partite come Bologna non devono accadere più”. E sulle parole di Sarri…

Published

on

 


A poco meno di un’ora dall’inizio di LazioMarsiglia, il direttore sportivo biancoceleste Igli Tare è intervenuto ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue parole: “Mi auguro che Sarri sia l’uomo giusto per l’Europa. Dopo l’addio di Inzaghi era doverosa una scelta scomoda, per uscire dalla cosiddetta comfort zone: con l’arrivo di Sarri mi aspetto un salto di qualità sia nel gioco, che in mentalità e risultati. Negli anni scorso abbiamo lavorato benissimo, Inzaghi ha lavorato bene e si è visto anche dall’accoglienza che ha ricevuto. Prendere Sarri come allenatore è stata una scelta che ha stravolto i nostri piani, cambiando il modulo e portando giocatori che conoscono bene l’assetto come Felipe Anderson, Pedro, Hysaj e Basic.

I risultati fanno la differenza: noi che lavoriamo quotidianamente con la squadra ci crediamo tanto, chi fa il vostro lavoro ci giudica in base ai risultati. Siamo su punti di vista diversi, ma credo che quando questa squadra mostra la mentalità giusta come con l’Inter, può dire la sua anche in questa competizione. Milinkovic e Luis Alberto rimangono giocatori fondamentali, sono due dei centrocampisti più forti del nostro campionato: la loro gestione è un bel segnale per tutti, perché il posto non è scontato ma va guadagnato sul campo. Io sono attento ai vostri giudizi, noi non vogliamo vedere un’altra Bologna, il nostro valore è alto, basta vedere i dati della gara contro l’Inter: è una questione che abbiamo sofferto anche nel passato, e stiamo provando a migliorare. Ogni gara va giocata con lo stesso impegno, e non è successo con il Milan e con il Bologna. Stiamo lavorando anche con colloqui individuali con ciascun giocatore: per raggiungere vari obiettivi, serve la determinazione di tutti. A Bologna eravamo convinti di fare una grande partita, e ne siamo usciti male, non deve succedere più“.

Durante l’intervista inoltre è stato chiesto a Tare un commento rispetto alle parole di Sarri, sulla diversità di trattamento ricevuta rispetto ad altri, e il direttore sportivo biancoceleste si è limitato a rispondere con una risata.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Juventus, Allegri: “Il rapporto di amicizia con Agnelli non finirà con il termine della sua presidenza”

Published

on

 


 

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato della situazione che tanto continua a far discutere in casa bianconera, legata alla scissione del Cda della Società. Il Presidente Agnelli, Pavel Nedved e Arrivabene hanno infatti lasciato il Club bella serata di ieri .

Di seguito le parole di Allegri:

“È sempre molto positivo sentire la vicinanza degli azionisti e quindi ringrazio John Elkann per queste parole. In questi anni di lavoro, passione e vittorie, ho sempre potuto contare sul sostegno di Andrea Agnelli, al quale mi lega un rapporto di amicizia, che non si interromperà con la fine della sua presidenza. Sono figure di riferimento per il mondo bianconero che deve rimanere concentrato sul lavoro quotidiano in campo per ottenere i risultati che tutti vogliamo”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW