Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA SARRI – “C’è rammarico per come è maturato il risultato. Sono un perfezionista, non vedrò mai quello che voglio dai miei giocatori”

Published

on

 


Al termine della sfida tra Atalanta e Lazio conclusasi con il risultato di 2-2, il tecnico biancoceleste Maurizio Sarri ha analizzato così la gara in conferenza stampa:

Il rammarico c’è per come è maturato il risultato. Abbiamo preso a 50 secondi dalla fine di primo e secondo tempo. Inoltre abbiamo la sensazione poesie essere una vittoria meritata per noi, ma i gol all’ultimo secondo bisogna accettarli esche fanno parte del calcio. Quello che non è accettabile sono le prestazioni contro Verona e Bologna. Il centrocampo che ho scelto oggi l’ho deciso ieri sera, ho visto bene i giocatori ai quali volevo dare continuità nelle gare e a livello di prestazioni. Luis Alberto fa magie, non a caso lo chiamano il Mago. Oggi ha fatto uno stop che vale il prezzo del biglietto. Ha avuto difficoltà inizialmente ora sta facendo bene, la svolta a livello di prestazione ce l’ha data la sfida di mercoledì, in cui ho visto grande determinazione e senso di applicazione. Oggi abbiamo messo anche qualcosa in più, la quadratura giusta da trovare sta nel giocare in questo modo. Io sono un perfezionista, quello che vedo non mi va mai bene e cerco di migliorare in continuazione. Quanto ci vuole per trovare il giusto equilibrio non lo so, a Napoli è stato più facile perché la squadra veniva già da un assetto simile al mio. Spero non vedere mai quello che voglio perché voglio vedere crescere questa squadra che ha molti margini. Lo dimostra un giocatore come Cataldi, che anche oggi ha offerto una grande prestazione e può ancora dare di più come anche Milinkovic e Luis Alberto. Lazzari era distrutto per il parto della moglie, per due giorni non ha dormito. Lo abbiamo portato per necessità ma era giusto che non rischiasse entrando. era revendibile che l’Atalanta mettesse palla in mezzo negli ultimi minuti, per quello ho messo Muriqi che poteva darci una mano in area. Abbiamo avuto sfortuna nel gol subito, non ho visto una Lazio in affanno sul finale di gara.”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Juventus, Allegri: “Il rapporto di amicizia con Agnelli non finirà con il termine della sua presidenza”

Published

on

 


 

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato della situazione che tanto continua a far discutere in casa bianconera, legata alla scissione del Cda della Società. Il Presidente Agnelli, Pavel Nedved e Arrivabene hanno infatti lasciato il Club bella serata di ieri .

Di seguito le parole di Allegri:

“È sempre molto positivo sentire la vicinanza degli azionisti e quindi ringrazio John Elkann per queste parole. In questi anni di lavoro, passione e vittorie, ho sempre potuto contare sul sostegno di Andrea Agnelli, al quale mi lega un rapporto di amicizia, che non si interromperà con la fine della sua presidenza. Sono figure di riferimento per il mondo bianconero che deve rimanere concentrato sul lavoro quotidiano in campo per ottenere i risultati che tutti vogliamo”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW