Connect with us

Lazio Women

Il Messaggero | Il derby in rosa scrive la storia: Roma e Lazio si affrontano per la prima volta in Serie A femminile

Published

on

 


Ore 12:30, allo Stadio Tre Fontane Roma e Lazio giocheranno il primo derby nella Serie A TimVision.
Embed from Getty Images

Come riportato da Il Messaggero, Alessandro Spugna da un lato, Massimiliano Catini dall’altro: sono loro ad avere l’onore di guidare le giallorosse e le biancocelesti in questa giornata così importante per la città. Sold out al Tre Fontane con oltre mille tifosi a spingere. Ma ci sarà anche una rappresentanza “ospite”: i tifosi della Lazio infatti potranno seguire per la prima volta, da vicino, la propria squadra: a Formello, purtroppo, si gioca a porte chiuse. Alla sfida ci arrivano due formazioni che hanno degli obiettivi diametralmente opposti: le padrone di casa sognano un piazzamento importante, le biancocelesti sperano nella salvezza, avendo centrato nella scorsa partita i primi tre punti della stagione.

ROMA. Recuperate Greggi, Di Guglielmo e Corelli che hanno smaltito il Covid. Non ci sarà Andressa, volata in Brasile per dei problemi familiari. Indisponibile anche capitan Bartoli. Queste le parole del tecnico giallorosso in vista del derby: “Al di là del derby, assai importante, per noi è una partita fondamentale anche per la classifica e le motivazioni sono altissime. Mi aspetto una Lazio che verrà con la voglia e la determinazione di fare risultato. Una squadra che è cambiata nelle ultime giornate. Non sarà una gara semplice. Dovremo comandare il gioco sin dall’inizio. Tenere la partita sotto controllo, anche perché abbiamo la qualità per farlo. Serve però la massima attenzione da parte di tutti. Non ci possiamo permettere passi falsi. La cornice di pubblico sarà bellissima e sarà veramente emozionante. Credo che sarà uno spettacolo stupendo per tutti. Una giornata storica“.

LAZIO WOMEN. Fiducioso anche l’allenatore biancoceleste, dopo la prima vittoria in campionato: “Il risultato ci ha dato un’enorme iniezione di fiducia e sotto l’aspetto emotivo la squadra è pronta. Intanto voglio fare i complimenti alla Roma per il campionato che sta facendo. Questo è il primo derby e noi cercheremo di onorare al massimo l’impegno. Ci presentiamo alla sfida consapevoli di quello che possiamo dare. Se poi riuscissimo a tornare a casa con un risultato positivo sarebbe il massimo Credo fortemente alla salvezza. Così come ci credono le ragazze e tutto l’ambiente. Tifosi? Domani spero si possano godere un grande spettacolo. È un derby storico, da vivere con passione. Ed è anche il segnale che il calcio femminile sta realmente crescendo“. Adriana Martin dovrebbe giocare alle spalle di Chukwudi. Nessun cambiamento rispetto alla squadra che è riuscita a piazzare il primo risultato utile nella scorsa giornata.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Calcio

Sassuolo, Dionisi: “L’allenatore che mi piace di più? Sarri è il migliore. Riconosco sempre la sua mano nelle squadre che allena”

Published

on

 


Durante “Mister SI nasce”, format in onda su Sportitalia, è intervenuto l’allenatore del Sassuolo Alessio Dionisi. Tra le varie domande a cui ha risposto, il mister neroverde ha fatto riferimento anche all’allenatore della Lazio Maurizio Sarri. Queste le sue parole, riportate dal sito Sportitalia.com, in un breve estratto dell’intervista integrale che andrà in onda nella serata di domani:

“L’allenatore che mi piace di più? Facile ora come ora dire Spalletti, è sicuramente tra i più bravi. Per me però Sarri è il migliore. Fa giocare bene le sue squadre, è il meno televisivo di tutti, abbiamo avuto un percorso simile e soprattutto riconosco sempre la sua mano nelle squadre che allena. Mi ci rivedo un po’, anche se ovviamente stiamo parlando di un tecnico molto più preparato e più esperto. Allegri mi piace, ho sempre parlato bene di lui. Gestire un club e una società che ha sempre l’obbiettivo più alto non penso sia facile, lui questo lo fa benissimo. Poi se mi chiedi se la sua squadra possa giocare meglio ti dico che è possibile. Ma non credo che possa ottenere risultati migliori di quelli che che sta già ottenendo. Per questo penso che è un allenatore bravissimo”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW