Connect with us

Per Lei Combattiamo

Difesa, quanti errori sul mercato: 27 acquisti in 10 anni, per un totale di più di 100 milioni spesi

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


La difesa della Lazio è sempre stata un po’ ballerina. Nonostante il valore di Acerbi e Luiz Felipe, quest’anno i gol subiti sono tanti, troppi. I due centrali di questa stagione sono costati rispettivamente 12 milioni e 750mila euro e, al di là delle prestazioni di questo girone di andata, sono tra i migliori degli ultimi 10 anni. Dieci anni fa, la Lazio poteva contare sulla coppia Biava-Dias, ancora nel cuore dei tifosi dopo tutto questo tempo; da quando sono andati via loro, la Lazio ha potuto contare su tantissimi innesti difensivi, tra terzini e centrali, ma non tutti sono stati all’altezza delle aspettative e del loro prezzo. Nel 2011-12 sono stati acquistati Stankevicius (800mila), Konko (4 milioni) e Lulic (3,25 milioni), l’anno successivo solo Ciani (1,5 milioni), per un totale di 9,55 milioni in due anni. Nel 2013-14 non è stato acquistato nessuno, ma è stato anche l’ultimo anno di Biava e Dias: dalla stagione successiva, i calciatori passati tra le fila biancocelesti sono stati numerosi.

2014-15: arrivano Novaretti (gratis), De Vrij (7 milioni), Mauricio (2,65 milioni), Gentiletti (750mila), Braafheid (gratis). Totale 10,4 milioni di euro spesi.

2015-16: acquistati Patric (500mila), Basta (10,5 milioni), Hoedt (gratis) e Bisevac (gratis). Totale 11 milioni di euro.

2016-17: è il turno di Wallace (8 milioni), Bastos (5 milioni), Lukaku (4 milioni). Totale 17 milioni di euro.

2017-18: arrivano Caceres (600mila), Luiz Felipe (750mila) e Marusic (5,5 milioni). Totale 6,85 milioni di euro.

2018-19: ecco Acerbi (12 milioni) e Durmisi (7,5 milioni). Totale 19,5 milioni di euro.

2019-2020: acquistati Vavro (10,5 milioni) e Lazzari, utilizzato da Inzaghi come esterno di centrocampo ma da Sarri come terzino (15 milioni). Totale 25,5 milioni di euro.

2020-21: arrivano Fares (8 milioni), Hoedt (gratis) e Musacchio (gratis), per un totale quindi di 8 milioni.

2021-22: è il turno di Hysaj (gratis) e, teoricamente, di Kamenovic, non ancora tesserato, il cui prezzo è sui 2,5 milioni di euro.

Nel complesso, dunque, negli ultimi 10 anni sono stati spesi 110,3 milioni di euro solo per provare a rinforzare la difesa, con un totale di 27 innesti (di cui uno non ancora tesserato e 6 presi a titolo gratuito). I nomi sono stati tantissimi e ben pochi, però, hanno lasciato il segno: tra questi troviamo sicuramente Lulic, De Vrij, Acerbi, Luiz Felipe, Marusic e Lazzari (totale 43,5 milioni). Possiamo dire, dunque, che gli altri 66,8 milioni non siano stati investiti adeguatamente, soldi a cui a bisogna aggiungere anche quelli del monte ingaggi.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Lotito paga in anticipo gli stipendi. Sold out il settore ospiti di Torino

edo9923@hotmail.it'

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Gli stipendi di luglio più altre due mensilità pagate in anticipo, i premi dell’ultima qualificazione in Europa League (sorteggio alle 13 del 26 agosto a Istanbul) in arrivo. Lotito aveva tempo sino a fine settembre, a Ferragosto ha lasciato partire il bonifico dopo il  primo successo, ottenuto da squadra e staff tecnico, contro il Bologna. Ieri mattina poi il presidente ha chiamato Immobile per fare gli auguri al figlio Mattia, esortandolo a fare un nuovo discorso al gruppo, prima della seconda uscita della Lazio. Lunedì scorso Lotito è tornato a Cortina, non ci sarà nei prossimi giorni a Formello, ma vuole vincere contro il Torino di Cairo. Domenica sera Lotito ha fatto i complimenti e ha scherzato con Sarri nello spogliatoio. Il tecnico gli ha chiesto: «Allora me lo fai un regalo?». Il presidente ha risposto: «Domani ti trovi i soldi sul conto». Detto, fatto. Maurizio avrebbe preferito un terzino sinistro (Emerson Palmieri o Valeri) ma, senza l’uscita di Hysaj, non se ne fa nulla. Stesso discorso per Ilic, senza l’addio di Luis Alberto. Sold out il settore ospiti di Torino, 1430 laziali al seguito. Entro fine settimana Acerbi potrebbe raggiungere Inzaghi all’Inter, la Lazio sta cedendo sul prestito con diritto di riscatto. Chissà se i 2,5 milioni d’ingaggio risparmiati sul difensore convinceranno Lotito a centrare poi un ultimo rinforzo. A meno che quei soldi non servano nei prossimi mesi per tornare in pressing su Milinkovic, che lo scorso anno aveva già rifiutato il rinnovo del contratto in scadenza nel 2024. Il presidente può offrirgli di diventare il giocatore biancoceleste più pagato.

Il Messaggero 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW