Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

La Repubblica | Tare: “Con Sarri bel rapporto. Sul mercato abbiamo un patto”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 Il ds biancoceleste chiarisce le dichiarazioni nel pre partita di Coppa Italia contro l’Udinese.

Come riportato da La Repubblica, Tare spiega la frase che ha sorpreso l’ambiente biancoceleste: «Sarri non ha chiesto rinforzi».
«Il concetto che volevo esprimere – dice a Repubblica – era molto semplice: con Sarri c’è un progetto condiviso e lo dimostrano anche le sue dichiarazioni, correttissime, dopo la partita con l’Udinese. Il mister sa che, se riusciremo a sbloccare l’indice di liquidità e ci saranno le giuste condizioni, si potrà fare qualche operazione per migliorare la squadra in base alle sue indicazioni e la società ne sarebbe felice, altrimenti siamo d’accordo per una serie d’innesti in estate per continuare a rendere la rosa funzionale alle sue idee. Negli ultimi tempi ho sentito tante chiacchiere sul mio rapporto con Sarri: volevo sottolineare che è ottimo, molto onesto e diretto, all’interno del quale ognuno esprime il proprio pensiero. Io e il mister abbiamo lo stesso obiettivo: fare il massimo per la Lazio»

Ad oggi, servono una quindicina di milioni per sbloccare l’indice di liquidità, il che consentirebbe di tesserare Kamenovic e procedere a un paio di acquisti. A differenza della scorsa estate, Lotito (almeno per adesso) non intende immettere denaro fresco nelle casse biancocelesti, quindi servono cessioni che producano ricavi.
La società è attenta a eventuali offerte per Lazzari e Muriqi, per poi provare ad accontentare Sarri sul vice Immobile e soprattutto sul difensore Casale. Il tecnico in realtà vorrebbe anche un portiere: non è escluso che sabato con l’Atalanta si affidi di nuovo a Reina. Oggi sarà una giornata importante per capire se Zaccagni potrà esserci: l’esterno è alle prese con una distorsione alla caviglia, ma c’è ottimismo sul recupero. Saranno 6 gli indisponibili: Cataldi ( squalificato), Basic, Radu, Pedro, Akpa Akpro e André Anderson

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Tempo | In Europa posto fisso ai biancocelesti

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Le sconfitte di Fiorentina e Atalanta, il pareggio della Roma. Ma soprattutto il gol di Milinkovic a tempo scaduto. Sono questi gli ingredienti che hanno permesso alla Lazio di essere sicura di partecipare per il sesto anno consecutivo a una competizione Uefa. Solo a cavallo tra gli anni 90 e 2000 aveva fatto meglio con 12 qualificazioni consecutive. Da quando è Lotito a gestire gli affari biancocelesti, la presenza in Europa è stata costante. Nei 18 anni di presidenza, in sole sei occasioni la Lazio è rimasta fuori dalle coppe internazionali. Le annate in cui la qualificazione è mancata sono: 2004-05, 2005-06 (Lazio declassata dal sesto posto per effetto della sentenza di Calciopoli), 2007-08, 2009-10, 2013-14, 2015-16. Per il resto è sempre arrivata almeno in Europa League (2008-09, 2010-11, 2011-12, 2012-13, 2016-17, 2017-18, 2018-19, 2020-21) e in tre occasioni la Champions League 2006-07, 2014-15 (con discesa in Europa League dopo i preliminari persi contro il Bayern Leverkusen) e 2019-20. Per il raggiungimento di questo traguardo e per chiudere la stagione in grande stile, gli Ultras Lazio hanno pubblicato un messaggio sui social per chiamare raccolta i tifosi: «Per l’ultima partita di campionato contro il Verona, invitiamo tutti i tifosi a portare con sé una bandiera biancoceleste, una maglietta, una sciarpa (chiaramente in linea con lo stile che da sempre ci contraddistingue). La Nord dovrà essere un muro colorato dai nostri vessilli. Si festeggia l’ingresso in Europa, ma soprattuto, facciamo vedere a tutti chi siamo. Perché la Lazio è dei suoi tifosi. Saremo felici o saremo tristi, che importa? Saremo l’uno accanto all’altro, come sempre!» Intanto nelle prime 24 ore di vendita sono già stati staccati 25mila biglietti. Il Tempo/Daniele Rocca

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW