Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA| Lazio-Atalanta, il doppio ex Zauri: “Partita interessante. Champions? I biancocelesti devono provarci”

Published

on

 


Domani sera alle 20:45 andrà in scena all’Olimpico una gara molto importante che potrà dire molto del futuro in questo campionato delle due squadre: Lazio-Atalanta. Una gara mai banale che negli ultimi ha sempre regalato una buona dose di spettacolo. Per parlare della gara e del momento delle due squadre è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Laziopress.it il doppio ex Luciano Zauri.

Cosa ti aspetti dalla gara di domani ? 

Una partita molto interessante per motivi anche di classifica. L’Atalanta vuole confermare il suo quarto posto, mentre la Lazio vuole scalare qualche posto in classifica. I biancocelesti hanno infatti avuto poca continuità e si trovano ora a inseguire qualche posizione. 

La Lazio ha iniziato ad assimilare le idee di Sarri o il percorso è ancora lungo secondo te? 

Che fosse un percorso difficile si sapeva, è un cambio di filosofia tra due allenatori diversi. Entrambi prediligono il bel gioco, ma con moduli diversi. La fatica è proprio lì, nel chiedere un cambiamento in campo che hanno fatto fatica a trovare se non in alcune situazioni.

L’Atalanta è sicuramente una delle favorite per qualificarsi in Champions. Pensi che possa puntare anche a qualcosa in più? 

Lo scudetto è un po’ difficile, ma l’Atalanta è una realtà del nostro campionato. Non mi stupisce che sia lì e non mi stupirebbe che possa guadagnare qualche posizione. Milan e Napoli hanno fatto vedere un ottimo calcio, l’Inter è sopra a tutti ma l’Atalanta è lì. Negli ultimi anni ci è sempre stata ed è possibile che ci rimanga.

Tu hai giocato sia a destra che a sinistra da terzino, come Marusic e Hysaj. Coma valuti il loro impiego?

Ho giocato metà carriera a destra e metà a sinistra. La Lazio da qualche anno non ha un esterno basso sinistro di ruolo Per cui devono adattare qualcuno, e la difficoltà è lì, un giocatore a piede invertito. Se il problema è una volta ogni 4 o 5 il giocatore fa più fatica, mentre nella Lazio è più continuo come discorso. 

Invece passare da una difesa a 3 a una a 4 può portare delle difficoltà in particolare? 

Io ho giocato da braccetto, in termini tecnici, a Pescara. Un ruolo diverso e tanti giocatori si sono dovuti adattare. Però è chiaro sono che sono modi diversi di giocare. 

Secondo te la Lazio può puntare anche al quarto posto? 

Perdere una partita del genere vorrebbe dire addio a questo sogno. Però la Lazio deve avere questo obiettivo, il quarto posto, per non rischiare di fare un campionato senza obiettivi. Poi sarà il campo a dirla tutta, però la Lazio deve provarci.

Domanda scomoda: chi tiferai? 

Sono due squadre che hanno dato tantissimo alla mia carriera e alla mia vita, quindi un pareggio per me va sempre bene. 

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lazio-Verona, l’ex Teodorani: “Divario evidente tra le squadre. Biancocelesti favoriti”

Published

on

 


Domenica sarà LazioHellas Verona. Mentre l’Olimpico si prepara ad attendere la sfida, Carlo Teodorani è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Laziopress per parlare del match che vedrà impegnati in casa i biancocelesti. Queste le parole dell’ex giocatore dell’Hellas Verona, che ha ricoperto il ruolo di difensore nelle stagioni 2001-2005 e 2005-2007.

Come arrivano Lazio e Verona alla sfida di domenica?
Il Verona scenderà in campo con un atteggiamento positivo, ma il divario tra le due squadre è evidente. Sicuramente, tra le due, vedo la Lazio favorita”.

Su cosa dovranno puntare gli uomini di Cioffi per mettere in difficoltà la Lazio?
Il Verona ha una buona fase difensiva, per mettere in difficoltà la Lazio dovrà cercare di puntare sui soliti 3-4 giocatori determinanti, capaci nelle ripartenze”.

Quest’anno l’Hellas ha puntato molto sui giovani. Finora chi ti ha colpito di più della rosa?
È ancora molto presto per dirlo. Il rendimento è stato sempre molto altalenante in queste partite e penso che i giovani abbiano ancora bisogno di tempo. Aver deciso di puntare sui millennials è sicuramente una scelta ponderata, frutto di un progetto a lungo termine”.

Dalla polemica sulla classe arbitrale alle ultime vicende che hanno visto protagonista Ciro Immobile. Un tuo commento.
Purtroppo queste vicende fanno parte del calcio. Immobile è una persona intelligente e in grado di affrontare questi episodi”.

Pronostico Lazio-Hellas Verona?
Penso che sarà una partita con molti gol, visto il calibro degli attaccanti. Azzardo un 3-1”. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW