Connect with us

Per Lei Combattiamo

PAGELLE – Milinkovic è di un’altra categoria, Acerbi e Zaccagni scacciano i fantasmi. Dramma uscite per Strakosha

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Strakosha 4,5 – Non è possibile che ogni innocuo traversone riesca a trasformarlo in una opportunità per gli avversari. Stasera regala ad Amian la prima rete in Italia non trovando il coraggio di fare due passi oltre la linea, ringrazia il var su Verde che lo aveva battuto centralmente sul finire del primo tempo. Può poco su Agudelo e Hristov.

Lazzari 5,5 – Sulla destra spinge ma senza mai pungere in modo decisivo con qualche cross buttato in mezzo ad occhi chiusi. Dietro va in estrema difficoltà quando Manaj si allarga, dargli le colpe sul colpo di testa di Hristov è cattiveria vista la differenza fisica.

Patric 5 –  Non controlla un retropassaggio di Cataldi più simile ad un tiro in porta che spalanca ad Agudelo la ripartenza del momentaneo raddoppio. Una sbavatura che per fortuna non pesa nell’economia della partita dove soffre la mobilità di Manaj.

Dall’86’ Luiz Felipe SV

Acerbi 7 – Un esterno destro col piede debole da tre punti che pesa come un macigno e lo alleggerisce almeno per qualche istante dal clima teso. Nessuna responsabilità sui gol subiti, anzi è stato fra i pochi a non andare mai in sofferenza.

Marusic 5,5 – Le sue sortite offensive si contano col contagocce ed è un peccato perchè poteva aiutare maggiormente Zaccagni in fase di spinta, dietro tiene Verde e ringrazia il var per il fuorigioco con cui viene annullato il possibile 3-1.

Milinkovic 8 – Nel momento del bisogno indossa la maschera del supereroe prendendosi la Lazio sulle spalle e conducendola alla vittoria. Si procura un rigore, segna un gol e inventa continuamente calcio con la F.

Cataldi 5 – Passaggio ad un metro o lancione per Immobile che si perde fra le maglie della difesa ligure, condisce tutto questo con un  retropassaggio a Patric che assomiglia più ad un tiro e che spiana ad Agudelo l’autostrada del 2-1. Nella ripresa migliora ma senza mai trovare la giocata decisiva.

Dal 93′ Lucas Leiva SV

Basic 5 – Una grande opportunità sprecata per il croato che sta spostando i buoni giudizi che si era fatto nella prima parte di stagione. Ha la colpa di dimenticarsi che Strakosha non esce dai pali lasciando solo un sorpreso Amian di sbloccare la partita, nella ripresa Hristov gli sfila davanti.

Dal 59′ Luis Alberto 6,5 – In campo nel momento in cui la Lazio spinge per cercare di ribaltare la gara, non esaltante ma i palloni del 3-3 e del 3-4 partono dai suoi piedi.

Felipe Anderson 5,5 – Una partita intera di “se avesse fatto un’altra scelta magari…”. Non gioca male ma non è mai incisivo al momento decisivo come quando salta tutta la difesa spezina senza mai calciare verso Provedel.

Dal 93′ Romero SV

Immobile 7 – Dal dischetto scarica tutta la frustrazione dopo una serie di tiri respinti da Provedel, sfiora la doppietta con un contropiede. Lotta in mezzo alla difesa ligure perchè non voleva uscire dal campo senza i tre punti.

Zaccagni 7 – Sono più le parole che volano con i bianconeri che i palloni toccati nella prima frazione, negli spogliatoi si registra sulle giuste frequenze e rientra un giocatore diverso. Un autogol provocato, due pali, tanti falli e altrettanti cross per i compagni sfruttati poco.

All. Sarri 6,5 – Partita assurda con la Lazio capace di renderla equilibrata grazie ad una serie di regali allucinanti. Vittoria finale meritata, tre punti pesanti per la corsa verso l’Europa.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Rinnovo Patric, le parole del difensore: “Si è parlato tanto in questi mesi, io amo questo club e i suoi tifosi” – FOTO

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Attraverso un post sui propri canali social, il difensore della Lazio Gabarron Patric ha voluto esprimere tutta la sua felicità per il rinnovo con i biancocelesti. L’annuncio della sua firma sul nuovo contratto è arrivato nella giornata di ieri, con lo spagnolo che si legherà alla Lazio per altri 5 anni. “Si è parlato tanto in questi mesi, ma per me è stato facile fare questa scelta. Ho sempre voluto questo club, lo amo come amo i nostri fantastici tifosi. Ancora insieme! Forza Lazio!”, queste le sue parole.

Di seguito il post di Patric:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Patric Gabarron Gil (@patric6)

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW