Connect with us

Per Lei Combattiamo

CorSera | Ciro spietato con la Samp: in 10 anni colpita 15 volte

Published

on

 


La Sampdoria gli porta fortuna da 10 anni. Era il 20 maggio 2012 quando Immobile festeggiò la promozione in serie A del Pescara, con una giornata di anticipo, vincendo 3-1 a Marassi. Lui segnò il suo 28° gol, l’ultimo in quel campionato trionfale in cui vinse la classifica cannonieri, grazie ad un regalo del portiere Romero, che cincischiò sul rinvio fino a tarsi fregare da Ciro sul rimpallo. Sei mesi dopo segnò all’argentino anche nel derby, perché nel frattempo era passato al Genoa, poi nel 2013 fece gol ad un altro sudamericano, Da Costa, con la maglia del Torino, fino alla grandinata con la Lazio. Le 12 reti firmate in biancoceleste hanno fatto salire Immobile a quota 15: la Sampdoria è la sua vittima preferita insieme al Genoa. All’Olimpico gliene ha segnate 8, di cui 4 su rigore, vincendo spesso con punteggi eclatanti: addirittura 7-3 nel 2017 (dappieta), 4-0 nel 2018 (altra doppietta) e 5-1 nel 2020 (tris di Ciro). A Marassi con la Lazio ne ha segnate 4 concedendo il bis sia nel 2019 (3-0 Lazio, prima giornata, quando il pallonetto su Audero con cui sblocco il risultato gli valse il 100° gol in serie A) sia all’andata di questo campionato, il 5 dicembre, vincendo per 3-1 con un gol di sinistro (lemme lemme, sfruttando un involontario assist in  caduta di Zaccagni) e uno di destro (sul tocco smarcante di Milinkovic). Bilancio con la Lazio in 10 scontri diretti: vittorie e un pareggio. CorriereDellaSera

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW