Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lazio Primavera, Bertini: “Giocato una bella partita, ma paghiamo il match dell’andata. A livello personale dico che…”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, il calciatore della Lazio Primavera Marco Bertini ha commentato la sfida odierna giocata contro il Brescia. Una vittoria per 1-2 amara ottenuta quest’oggi dai biancocelesti, che li condanna alla permanenza in Primavera 2.

Queste le parole di Bertini:

“Abbiamo fatto una bella partita, approcciando nel modo giusto. Il gol subito ci ha tagliato le gambe, abbiamo provato fino alla fine. Purtroppo paghiamo il match dell’andata. Nel ritorno abbiamo dimostrato di aver dato tutto. 

Siamo arrivati, nell’ultimo mese e mezzo, un po’ scarichi mentalmente. Non siamo riusciti a fare il nostro e infatti siamo arrivati quarti in campionato. Il gol ci ha tagliato le gambe oggi. Stavamo facendo una buona partita, siamo forse ancora troppo fragili mentalmente e questo ti porta a certi risultati. Dobbiamo migliorare da questo punto di vista. 

Da quando sono arrivato in Primavera sono cresciuto molto, ho messo da parte molte partite dove ho potuto sbagliare e migliorare. Adesso è arrivata la fine di questa esperienza, me la porterò sempre con me e sono cambiato molto. Vedremo cosa accadrà. 

L’annata della squadra è stata positiva fino a dicembre con la pausa natalizia. Abbiamo avuto un calo e non è stato facile riprenderci. Molte partite sono state sbagliate e quegli errori ci hanno condannato al risultato di oggi. A livello personale dico che sono partito meglio di come ho finito. Sono convinto di aver dato tutto per conquistare la promozione e non ho mai mollato. Non ci si può però buttare giù e bisogna guardare al futuro”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

CdSera | Primo giorno di scuola, però la Lazio resta con il problema numero 1

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

La campanella suonerà alle 8 in punto, anche oggi che è domenica. In clinica Paideia sono in programma le prime visite mediche per iniziare la nuova stagione e si svolgeranno tra oggi e domani. Stamattina arriveranno Radu, Zaccagni e qualche giocatore della Primavera, che poi si aggregherà in prima squadra. Ad aver già svolto le visite sono stati mister Sarri, Cataldi, Marcos Antonio, Cancellieri e Acerbi, che le ha svolte in Nazionale.

I giocatori stanno rientrando a Roma, tra loro c’è anche Luis Alberto che però non è sicuro di rimanere: la pista che porta a Siviglia è calda e, pur di riportarlo in patria, il club andaluso ha messo sul piatto Oliver Torres + 13 milioni. La Lazio spera di ricavarne di più perché il 30% andrà nelle casse del Liverpool e i soldi rimanenti servono a prendere Ilic e Casale dal Verona. Nella trattativa per il difensore potrebbe rientrare anche Raul Moro.

13 milioni sono stati offerti anche per Vicario, che quindi dovrebbe essere il sostituto di Strakosha. Come vice potrebbe esserci Sirigu, ma Sarri apprezza anche Terracciano.

Lo riporta l’edizione romana de Il Corriere della Sera.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW