Connect with us

Per Lei Combattiamo

Playoff Primavera 2| Brescia-Lazio 1-2, non basta il successo: i biancocelesti rimangono in Serie B

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 96′ – Fischio finale. Non basta il successo, i biancocelesti non si qualificano e rimangono in Primavera 2.

93′ – Calcio d’angolo per la Lazio, salgono in aerea tutti i biancocelesti.

90′ – Assegnati 6 minuti di recupero.

89′ – Ultimi cambi per la Lazio: dentro Tare e Quaresima per Ferro e Floriani Mussolini.

88′ – La Lazio continua a creare occasioni sopratutto con Crespi e Bertini, ma la palla non entra grazie agli interventi del portiere bresciano.

79′Nuovi cambi tra le file del Brescia: escono Danesi e Riviera per Cappadonna e Del Barba.

75′ – Ammonizione per Tomella.

72′ – Cambio ancora per la Lazio: dentro Mancino per Shehu.

71′ – Occasione importante per Bianchetti. Decisivo Moretti che salva.

70′ – Nuovo cambio per il Brescia: fuori Bertazzoli, dentro Ferro.

66′ – Punizione per la Lazio battuta da Bertini che calcia malissimo, pallone respinto dalla barriera.

64′ – Per il Brescia chiede il cambio Bertoni: al suo posto entra Manu.

60′ – Primo cambio per la Lazio: entra in campo Coulibaly al posto di Troise. Per il Brescia Bedini prende invece il posto di Pollini.

55′ – Cartellino giallo per Valerio Crespi

51′ – Palo di Raul Moro dopo un guizzo. Lazio vicina all’1-3

46′ – Inizia il secondo tempo

45′ – L’arbitro manda le squadre negli spogliatoi: 1-2 alla fine del primo tempo

38′ – Fallo di Ruggeri dopo una palla persa dalla Lazio in malo modo: ammonizione per il difensore biancoceleste

35′ – Bianchetti riporta il Brescia a un gol di distanza 

33′ – Pollini si prende il primo cartellino giallo della gara

32′ – Traversa del Brescia con Bertoni

27′ GOOOOOOOOOLLLLL!! RADDOPPIO LAZIO!! Qualificazione riaperta! Gol di Raul Moro servito da Crespi.

23′GOOOOOOOOLLL DELLA LAZIO!! Ottimo recupero di Bertini che lascia a Crespi il compito di buttarla dentro. Lazio in vantaggio!

21′ – Ruggeri svetta la minaccia: manda la palla in calcio d’angolo dopo una buona avanzata del Brescia

5′ – Primo accenno di Lazio: Shehu si porta avanti ma la palla che dà è fuori misura

1′ – Si parte! Primo pallone giocato dalla Lazio.

___________________________________________________________________

La Lazio affronta il Brescia in trasferta con l’obiettivo di ribaltare quanto successo all’andata: una cocente sconfitta per 1-3 ha complicato, e non poco, le speranze di salire nella Serie maggiore nutrite per tutta l’arco della stagione dai ragazzi di Calori.

Alle ore 15 il fischio d’inizio e poi quello che potrebbe essere l’ultimo atto, l’ultima speranza, per la Lazio. Una gara complessa in cui i biancocelesti dovranno riuscire a tirare fuori quanto di buono si è visto, seppur a sprazzi, durante l’anno.

 

BRESCIA (4-3-3) – Prandini; Boafo, Maccherini, Castellini, Danesi; Bertoni, Tomella, Fogliata; Bertazzoli, Del Barba, Bianchetti.

A disp.: Recaldini, Riviera, Ferro, Vasta, Mainardi, Scalmana, Manu, Mor, Cappadonna.

All.: Gustavo Aragolaza

 

LAZIO (4-3-3) – Moretti; Floriani Mussolini, Ruggeri, Santovito, Pollini; Troise, Ferro, Bertini; Shehu, Crespi, Moro.

A disp.: Morsa, Furlanetto, Kane, Bedini, Cantiani, Ferrante, Tare, Coulibaly, Schuan, Mancino, Adjaoudi, Quaresima.

All.: Alessandro Calori 

 

Arbitro: Andrea Calzavara (sez. Varese)

Assistenti: Simone Biffi – Nicolò Moroni

  

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

CdSera | Primo giorno di scuola, però la Lazio resta con il problema numero 1

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

La campanella suonerà alle 8 in punto, anche oggi che è domenica. In clinica Paideia sono in programma le prime visite mediche per iniziare la nuova stagione e si svolgeranno tra oggi e domani. Stamattina arriveranno Radu, Zaccagni e qualche giocatore della Primavera, che poi si aggregherà in prima squadra. Ad aver già svolto le visite sono stati mister Sarri, Cataldi, Marcos Antonio, Cancellieri e Acerbi, che le ha svolte in Nazionale.

I giocatori stanno rientrando a Roma, tra loro c’è anche Luis Alberto che però non è sicuro di rimanere: la pista che porta a Siviglia è calda e, pur di riportarlo in patria, il club andaluso ha messo sul piatto Oliver Torres + 13 milioni. La Lazio spera di ricavarne di più perché il 30% andrà nelle casse del Liverpool e i soldi rimanenti servono a prendere Ilic e Casale dal Verona. Nella trattativa per il difensore potrebbe rientrare anche Raul Moro.

13 milioni sono stati offerti anche per Vicario, che quindi dovrebbe essere il sostituto di Strakosha. Come vice potrebbe esserci Sirigu, ma Sarri apprezza anche Terracciano.

Lo riporta l’edizione romana de Il Corriere della Sera.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW