Connect with us

Per Lei Combattiamo

Fuorigioco, le regole cambiano ancora. Gianluca Rocchi: “Si torna alle origini”. Tutti i dettagli

Published

on

 


Come riporta il Corriere della Sera, le regole del fuorigioco cambiano ancora. Il motivo è da ritrovarsi nella finale di Nations League tenutasi ad ottobre 2021: Mbappé riceve il pallone partendo in fuorigioco e segna, regalando così il trofeo alla Francia. La rete non fu annullata perché il giocatore è stato rimesso in gioco da Garcia, difensore spagnolo, che in scivolata sfiorò la palla senza nemmeno far cambiare traiettoria.

Dopo questo episodio, l’Ifab, il board che sovrintende al regolamento del calcio, ha stabilito una nuova interpretazione: la volontarietà è fondamentale. La validità di una rete in fuorigioco, se intercettata da un difensore avversario, dipenderà dal tipo di tocco del difensore: giocata deliberata o deviazione. Nel primo caso non si tratta di fuorigioco, nel secondo sì.

Il designatore degli arbitri di Serie A, Gianluca Rocchi, ha commentato la notizia: “Si è cercato di tornare alle origini, penalizzando chi parte in posizione irregolare”. Saranno quindi arbitro, guardalinee e Var a stabilire episodio per episodio se c’è volontarietà nel tocco del difensore. Ma come si distingue una giocata deliberata da una deviazione?

Per essere una giocata deliberata, quindi senza fuorigioco, l’episodio deve rispondere ad alcuni parametri:

  1. il pallone non era a distanza ravvicinata;
  2. il pallone non deve muoversi troppo rapidamente;
  3. la direzione del pallone non era inaspettata;
  4. il giocatore ha avuto il tempo di coordinarsi, quindi non scivolata, salto istintivo o movimenti per contatti/controlli limitati;
  5. il pallone che rotola sul terreno è sempre più facile da giocare rispetto a quello in aria.

Come spiega lo stesso Rocchi, i parametri sono oggettivi: la differenza la farà l’interpretazione.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Tempo | I conti di Lotito tornano: perdita ridotta

Published

on

 


Stando al bilancio chiuso al 30 giugno 2022, si può notare come la Lazio sia una delle squadre più in salute del campionato italiano e non solo dal punto di vista dei risultati sportivi. I conti sono in rosso, ma il trend è positivo perché in negativo ci sono 17,42 milioni di euro, ma sono 7 in meno rispetto all’anno scorso.

Come sottolinea l’edizione odierna de Il Tempo, i soldi spesi sono stati ben 35,74 milioni, tutti nell’ultima campagna acquisti. Dalle 11 cessioni, invece, sono stati ricavati 14,22 milioni, andando poi a risparmiare 10,88 milioni sugli ingaggi. Anche i giocatori andati in prestito alleggeriscono il carico ingaggi, per la precisione si sono risparmiati 9,46 milioni. Il fatturato, però, si abbassa: da 164,74 dello scorso anno ai 135,25 di ora; ad incidere sono gli introiti derivati dalla Champions League. Le plusvalenze ammontano a 24,8 milioni e i diritti televisivi ne hanno fatti incassare 85,6. Infine, gli abbonamenti hanno portato altri 10,5 milioni di euro.

Foto Fraioli

Proprio ieri si è chiusa l’ultima fase della campagna abbonamenti, portando gli abbonati a 26.193. A Formello, nel frattempo, Sarri continua a lavorare senza gli otto nazionali: arrivano notizie incoraggianti da Patric, ma non da Casale. L’ex difensore del Verona ha accusato un fastidio all’adduttore e oggi dovrebbe sottoporsi ad accertamenti. Ancora assente Lazzari.

foto Fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW