Connect with us

Lazio Women

Lazio Women, torna la Serie B: in assenza di Visentin, grande responsabilità in attacco

Published

on

 


Riparte la Serie B femminile.

Nel campionato cadetto la prima partita del nuovo anno delle biancocelesti sarà contro il Cesena: il fischio d’inizio è previsto domenica 15 gennaio alle ore 14:30. A soli tre punti dalla Lazio capolista, la squadra di Ardito viene da un momento positivo con quattro risultati utili consecutivi: unica nota amara dell’ultimo periodo, è stato il pareggio inaspettato contro il Sassari Torres che milita nella parte bassa della classifica.

Se da una parte il Cesena è alla ricerca di nuove conferme in campionato, la Lazio Women vuole continuare a sognare la promozione in A. Nonostante apra la classifica di Serie B, le ultime due partite non hanno sorriso alle biancocelesti: la sconfitta a Napoli, colpa anche di una condizione fisica non ottimale delle giocatrici, e quella contro il Milan in Coppa Italia non hanno aiutato. Tuttavia, la sosta invernale potrebbe aver giovato alle ragazze di mister Catini che questo week end scenderanno in campo al Mirko Fersini.

L’assenza di Noemi Visentin, stella dell’attacco capitolino, dovrà essere compensata dall’apporto del reparto offensivo: starà alle biancocelesti saper cogliere quest’occasione in un momento di difficoltà. I fari sono puntati soprattutto su Despoina Chatzīnikolaou, seconda nella classifica marcatrici di Serie B.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Calcio

Lazio Women, Catini: “Contro l’Arezzo vittoria importante, volevamo chiudere il girone d’andata al 1° posto”

Published

on

 


La Lazio Women è tornata al successo. Dopo il k.o. casalingo di settimana scorsa contro l’Hellas Verona (0-1), le ragazze biancocelesti hanno chiuso il girone d’andata ritrovando i tre punti: nella trasferta di ieri pomeriggio contro l’Arezzo, la Lazio Women ha vinto in rimonta per 1-3. Biancocelesti che quindi rispondono alle vittorie di Napoli, Ternana e Chievo, restando in testa alla classifica.

Per parlare del successo in casa dell’Arezzo, l’allenatore della Lazio Women, Massimiliano Catini, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel. Queste le sue parole: “Ieri è venuto fuori il carattere delle ragazze che volevano la vittoria a tutti i costi per chiudere il girone d’andata al primo posto. Volevamo dare continuità ai nostri risultati per uscire da un momento non brillante e ci siamo riusciti. Ultimamente siamo stati meno tranquilli e abbiamo concesso qualcosa in più ai nostri avversari in termini di errori. L’Arezzo è stato bravo a sfruttare le nostre incertezze, ma la gara l’abbiamo comunque condotta noi. Dobbiamo lavorare per concedere meno opportunità, migliorare le varie scelte e l’ultimo passaggio in zona offensiva.

C’era tanta voglia di riscatto da parte delle ragazze, all’intervallo ci siamo trasmessi tranquillità a vicenda per liberare la mente da ogni pressione. Siamo stati bravi nel recuperare subito il risultato e da lì abbiamo perso ogni tipo di pressione, mentre loro sono un po’ calati atleticamente. Siamo stati superiori nel palleggio e nell’occupazione degli spazi.

Questo gruppo ha bisogno di serenità e tranquillità. Non si poteva pretendere di vincere tutte le partite, abbiamo conquistato undici successi e due pareggi. Inoltre, abbiamo perso alcune interpreti importanti e, in attesa del loro rientro, chi le sta sostituendo sta dando il massimo.

Questo è un campionato complicato, nel giro di tre punti ci sono cinque squadre. Il Napoli per tradizione, esperienza e giocatrici può arrivare fino in fondo a lottare per la vetta, così come la Ternana, il Chievo Verona e il Cittadella. Non penso ci sia una sola avversaria per il primo posto, stiamo assistendo a un campionato difficile. Il risultato arriva non sempre, ma spesso, grazie alla prestazione. Ovviamente, all’interno di una stagione possono esserci fasi non semplici nelle quali bisogna essere bravi a tamponare le difficoltà per poi ripartire più forti di prima.

Per ogni attaccante andare in gol è benzina pura. Palombi è stata un po’ limitata dalla partenza forte di Visentin, ma quando è stata chiamata in causa è andata a segno con gol molto belli sia contro il Sassari che con l’Arezzo. Il gol di ieri ha liberato la mente di tutte le ragazze restituendoci serenità e permettendoci di arrivare alla vittoria.

Stiamo cercando di uscire dal momento di flessione, non ne siamo ancora fuori del tutto. Questo periodo difficile, comunque, sarà di grande insegnamento per il futuro e per situazioni che affronteremo nel girone di ritorno. Inoltre, stiamo facendo il conto alla rovescia per recuperare le quattro infortunate che sono pedine importanti per questo gruppo.

Non ho rimpianti per il girone d’andata, dico sempre alle ragazze che la classifica descrive al meglio i valori reali. È così ora che è terminato il girone d’andata, sarà così anche al termine della stagione. Posso dire di essere molto contento per i risultati raggiunti, adesso lavoriamo per migliorarci nella seconda parte del campionato. Da domenica prossima dovremo essere bravi a resettare la classifica avendo così uno stimolo ulteriore per fare meglio. In ogni caso, ripetere i trentacinque punti sarebbe qualcosa di molto importante. Mi aspetto un girone di ritorno molto complesso, con tanti scontri diretti e gare molto dure contro squadre che lotteranno fino alla fine per ottenere punti importanti”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW