Una cena per ricompattare lo spogliatoio. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport in data odierna, Maurizio Sarri ieri ha portato fuori a cena la sua squadra in un noto ristorante del centro. Non è la prima volta che lo fa, ma è la prima volta quest'anno e lo fa alla vigilia di una doppia sfida importantissima: domani ci sarà il Milan all'Olimpico, e non ci si può permettere di fare passi falsi, martedì il Bayern a Monaco. 

Il ko con la Fiorentina ha creato forti malumori in casa Lazio, dunque il tecnico ha deciso di ricompattare almeno lo spogliatoio. Martedì ha concesso un giorno di riposo, ma ha dato appuntamento alla serata di ieri presso un noto ristorante; un modo per ritrovare un clima più leggero dopo le tensioni emerse negli ultimi tempi. Non che esistesse una frattura tra tecnico e squadra, ma quando i risultati sono altalenanti alcune tensioni sottotraccia è normale che ci siano. Il gruppo però è di nuovo compatto e non vede l'ora di tuffarsi in queste due sfide, in particolare in quella della prossima settimana, una gara che non capita tutti i giorni.

Il gelo, semmai, è tra tecnico e presidente. A Lotito non sono piaciute le dichiarazioni di Sarri dopo la sconfitta di Firenze: per il patron, infatti, la rosa è competitiva e se si trova nona in classifica è solo colpa di chi la guida, non del calciomercato. A fine anno ci sarà un confronto fra i due, ma anche se il tecnico ha ancora un anno di contratto ogni, ogni scenario è possibile.

Smentite le dichiarazioni odierne di Lotito, il comunicato pubblicato su ANSA
Lazio-Milan, il bilancio tra Sarri e Pioli: i numeri
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi